Torino, il bus è in ritardo? Scatta il rimborso!

Interessante iniziativa a Torino: dopo 15 minuti di ritardo di un autobus, scatta un rimborso da 3 Euro! I dettagli.

La città di Torino si mobilita contro i ritardi, e lo fa assicurando un rimborso ai passeggeri: se l’attesa di un bus, o del tram, si protrae oltre i 15 minuti, si avrà automaticamente diritto ad un rimborso di 3 Euro, con cui sarà possibile acquistare nuovi biglietti.

Il capoluogo piemontese è il primo a mobilitarsi in questo senso: i risarcimenti scatteranno in diverse situazioni. Ad esempio, se l’attesa di un “bus a intervallo” supera i 15 minuti, se l’attesa di un bus “ad orario” supera i 30 minuti, oppure se l’attesa del tram supera i 45 minuti. Inoltre, se dopo un’ora dallo stop di una linea per un qualsiasi problema non dovesse arrivare nessun mezzo sostitutivo, si avrà comunque diritto al rimborso.

Insomma: un primo, importante, passo avanti in tutela dei passeggeri, molto spesso penalizzati dai ritardi dei mezzi pubblici, che spingono molti ad evitarne l’utilizzo.

Scrivi un commento