Tumori, il succo di mela si rivela un potente alleato della prevenzione

Tumori sotto controllo con il succo di mela

Tumori maggiormente sotto controllo, si spera, grazie al succo di mela: lo confermano i ricercatori al termine di una recente ricerca. I dettagli.

Tumori più facilmente contrastabili grazie ad un potente antitumorale totalmente naturale: stiamo parlando del succo di mela, che, come recentemente scoperto dai ricercatori ISA CNR, si rivela un’importante fonte di molecole anticancro.

Più nello specifico, gli esperti hanno analizzato tre diversi tipi di mela, ovvero la Annurca, la Red Delicious e la Golden Delicious, alfine di scoprire quali siano i composti che, di fatto, esercitano l’azione “antitumorale”, o quantomeno preventiva. E’ da sottolineare, tuttavia, che si tratta di uno studio ancora in fase “embrionale”, che, però, lascia (estremamente) ben sperare.

I ricercatori hanno commentato la notizia così:

Da diversi anni è riportato in letteratura che il succo di mela ha effetti di prevenzione sul cancro al colon retto, ma non è chiaro il meccanismo molecolare, ossia il modo in cui i polifenoli presenti nel succo operano in funzione antitumorale. Noi abbiamo studiato per la prima volta in modo specifico proprio quali molecole antiossidanti vanno ad agire e su quali specifiche proteine della cellula. I polifenoli della mela ostacolano in particolare la replicazione ed espressione del DNA nelle cellule cancerose del colon, in particolare questo impedisce loro di duplicarsi e far crescere la massa tumorale. Attraverso tale studio è stato possibile scoprire che quelle che sono le proteine su cui potrebbero agire i polifenoli sono le stesse proteine su cui agiscono alcuni farmaci antitumorali recentemente sviluppati. L’ipotesi, su cui sarà necessario effettuare ulteriori studi, è quindi che alcuni composti presenti nelle mele abbiano un effetto preventivo agendo proprio sugli stessi meccanismi che vengono colpiti dai farmaci.

Insomma: sarà banale, ma vuoi vedere che i nostri avi, che, da sempre, ci hanno insegnato che “una mela al giorno toglie il medico di torno” avevano scientificamente ragione?

Scrivi un commento