Un messaggio di speranza

Un messaggio di speranza

Un messaggio di speranza, perché ne abbiamo bisogno, perché serve crederci, perché serve non arrendersi e credere che, insieme, ce la faremo!

Un messaggio di speranza, per noi, per le nostre famiglie, per i nostri cari.

Non possiamo prenderci in giro: stiamo vivendo un periodo tristissimo. Una vera guerra che non si combatte con le armi – perché di armi non ce ne sono – ma che sta mietendo migliaia di vittime in ogni parte del mondo.

Non possiamo fare molto contro questo maledetto Coronavirus, ma possiamo e dobbiamo RESTARE UNITI, anche se da lontano, anche se virtualmente, anche se solo tramite un computer, tramite lo smartphone, tramite Whatsapp oppure Skype, ma DOBBIAMO RESTARE UNITI.

Possiamo farlo, DOBBIAMO FARLO, e abbiamo un solo, unico, DOVERE MORALE: il dovere di RESTARE A CASA. E’ questa l’unica vera, grande, arma che tutti noi abbiamo a disposizione per sconfiggere questo male, per non veder più scorrere le tristi immagini dei medici con il viso tagliato dalla mascherina indossata per ore, per non veder più lacrime sui volti di chi perde un amico, un parente, un congiunto, e non può nemmeno vederlo andare via.

Tornerà a splendere il sole su di noi, torneremo ad abbracciarci, torneremo a stringerci, a baciare le nostre ragazze ed i nostri ragazzi, e non esisterà più nessuna guerra, nessun dolore, ma tornerà a trionfare la vita. Non possiamo soffrire per sempre: ad un certo punto, le cose dovranno cambiare, e cambieranno, e ne usciremo, e saremo forti, e, forse, ci renderemo conto di quanto abbiamo dato per scontato ciò che scontato – a conti fatti – non è!

NON DOBBIAMO ARRENDERCI: continuiamo a darci forza. Continuiamo ad amare. Restiamo a casa, perché ci rialzeremo, e saremo più forti. Ci rialzeremo, e ci risveglieremo con la consapevolezza che è stato solo un triste incubo. E sarà il momento più bello della nostra vita.

Scrivi un commento