Un testo che mi rispecchia molto


Sarà che sono un “Sorcino” (anzi , qualcuno di mia conoscenza mi avrebbe detto “Sorcetto” :-)
ma per me Renato Zero non è soltanto un cantante . E’ un poeta , è uno dei pochi che riesce a mettere le emozioni in musica , e tante volte sono testi che rispecchiano perfettamente i nostri modi di essere , i nostri modi di vedere la vita , le nostre speranze per il domani , le nostre lacrime per i ricordi che ci siamo lasciati alle spalle , e che spesso , con le sue canzoni , riesce a descrivere le piccole sfaccettature della vita di tutti i giorni , con la malinconia , con l’allegria e con quelle piccole note di silenzio che alle volte tornano a farci compagnia .

Tra i tanti testi di Renato ,
questo è forse quello che mi rispecchia meglio , e di certo uno dei miei preferiti :-)

Paleobarattolo
(Renato Zero)

Chiuso dentro ad un barattolo.
Sono stato chiuso dentro in un barattolo.
Per vent’anni e trantamila secoli,

di qua, di là, di qua, di là…

Preso a calci dentro a quel barattolo,
mentre il mondo fuori andava a rotoli.
Per vent’anni e trentamila secoli,
di qua di là, di qua, di là…

Ehi amico, dammi l’apriscatole,
sono stanco di essere un giocattolo.
Per vent’anni e trentamila secoli,
di qua, di là, di qua, di là…

Perchè ti nascondi, dai vieni qui, giochiamo un po’.
Impariamo ancora se tu lo vuoi, a ridere.
Sai cos’è che non va, chiudere in scatola la libertà.
Non ci sto, vado via, cerchiamo scampo nella fantasia.

Ora passo tutto il giorno a ridere,
della gente chiusa nei barattoli,
non capiscono ma sono secoli,
che vanno su, che vanno giù.

Mi diverto se li sento piangere,
sono tutti chiusi nei barattoli.
Non capiscono ma sono secoli,
che vanno su, che vanno giù.
Di qua, di là, di qua, di là…

12 Commenti

  1. CIAO DANIELE, SONO D’ACCORDO CON TE. E’ UN CANTAUTORE VERAMENTE COMPLETO. UNA BELLA VOCE E UN VERO POETA. NELL’ULTIMO DECENNIO POI HA SMESSO QUELLA MASCHERA CARNEVALESCA INIZIALE ED HA ESTERNATO LA SUA SPIRITUALITA’
    BACIOTTO

  2. AMICO
    Il sole muore già
    e di noi questa notte avrà pietà
    dei nostri giochi confusi nell’ipocrisia
    il tempo ruba i contorni a una fotografia.
    Il vento spazza via
    questa nostra irreversibile
    zerofollia!
    Chi sa se il seme di un sentimento rivedrà
    la luce del giorno che un’altra vita ci darà.
    Resta amico accanto a me
    resta e parlami di lei se ancora c’è
    l’amore muore disciolto in lacrime ma noi
    teniamoci forte e lasciamo il mondo ai vizi suoi.
    Io e te lo stesso pensiero
    io e te il tuo il mio respiro
    sarà tornare ragazzi e crederci ancora un po’
    sporcheremo i muri con un altro no
    e vai se vuoi andare avanti
    perché sei figlio dei tempi
    ma se frugando nella tua giacca scoprissi che
    dietro il portafoglio un cuore ancora c’è
    amico cerca me.
    E ti ricorderai
    del morbillo e le cazzate tra di noi
    la prima esperienza fallimentare che era lei
    amico era ieri le vele le hai spiegate ormai
    e tu ragazza pure tu
    che arrossivi se la mano andava giù
    ritorna a pensare che sarai madre ma di chi
    di lui che è innocente che non si dica figlio di…
    Io e te lo stesso pensiero
    io e te il tuo il mio respiro.

    Che fai se stai lì da solo
    in due più azzurro è il tuo polo
    amico è bello, amico è tutto, è l’eternità
    è quello che non passa mentre tutto va
    amico, amico, amico
    il più fico amico è chi resisterà.
    Chi resisterà?
    Chi di noi, chi di noi
    resisterà.
    “RENATO ZERO”
    This is for you!!!
    grandeeeee!non dimenticatemi eh!!!smackk!!XD

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!