Una sfida per il migliore a colpi di ... blog !


La mia collega Universitaria è una giornalista …

Poco male : ho molti amici che svolgono questo lavoro , ma lei no , lei è diversa … Lei è un tipo troppo “montato” : se la tira in maniera indescrivibile (battuta bastardosa del Giomba : se la tira ? E non si fa male ? Ghghghghgh – N.D.Giomba :-) e parla delle interviste che spesso fa ai vip più o meno famosi , del panorama provinciale , regionale o nazionale (non posso fare , per questioni di privacy e di pubblicità , il nome dell’emittente per cui lavora , ma forse non ci vuole molto a cpairlo … N.D.Giomba)
La giornata comincia con un paio di scazzi : dopo essermi sorbito le sue “disavventure” vip (cheduepalle …) per venti minuti prima che cominciasse la lezione , arrivato ad un certo punto non ci ho visto più dagli occhi quando l’argomento è giunto sull’argomento blog . Sapete quanto sia importante per me qusto spazio online , ma di certo non ho la pretesa di dire che il mio blog è un luogo fantastico , megagalattico , meraviglioso … Lei si !
Ma non ha lodato il suo blog tanto per il numero di visite e/o per chissà cos’altro , quanto per i contenuti , pubblicizzando in continuazione il fatto che posti le foto dei suoi colleghi di Università (non la mia , tranquilli :-) , e il fatto che , ovviamente , quello sia il blog di una giornalista “in erba” … Vabbè …
Se non bastasse , poi , ho seguito anche la lezione con lei accanto tutto il tempo ! °_O (Veramente nella fila erano tutte donne e in mezzo , tra di loro , io :-)

Insomma : il blog diventa sempre di più un mezzo per ribadire chi è … Il migliore :-)

31 Commenti

  1. Ciao Daniele. Tanto tra di noi ce lo possiamo dire. Il meglio è IL GIOMBA.
    La prossima volta che passo per Palermo cercherò di scoprire quale è il locale che frequenti il sabato. Non mi faccio riconoscere e ti scatto un sacco di foto.
    Se poi vedi una che balla il tango in maniera divina allora capirai che si tratta di OTTO.
    Se avessi avuto anche un solo giorno in più, lo avevo messo in programma.
    Un bacione

  2. Ciao Daniele ,sfiziosissimo questo post..ma eri proprio beato tra le donne”” AHAHAHAHAHAHAH!!!
    Scherzo ovviamente.

    p.s.
    vorrei fare una chiacchierata con te se ci sei nel pomeriggio in sms.

    Ciao ,batti 5 :)

  3. Macchè sfida. Se ho aperto un blog per sfidare lo chiudo subbbbitooooo. Sei lu megghiu vasatore della trinacria (si scrivi accusì?) ;-)
    Buona settimana.

    P.S.: Msn velocemente quando puoi e posso. Smack!

  4. Megagalattico??? Forse questa tua collega sta esagerando il tono, nel postare le foto dei suoi compagni di università non vedo tutto questo furor giornalistico…ma potrei anche sbagliarmi, sia chiaro ^_*

  5. Sai già come la penso sull’argomento,vero? Ho sempre pensato che non sia l’opinione altrui a determinare il nostro valore,ma la stima e la consapevolezza che abbiamo di noi stessi.Certo, l’essere approvati oggi è quasi un “bisogno”,a tutti piacciono gli applausi,i complimenti,gli elogi,anche a me.Ci si sente bene quando si viene “accarezzati” mentalmente,quindi non sostengo che bisogna rinunciare all’idea di godere dell’altrui approvazione, di per sè non è insana,anzi l’adulazione è gradevole. Ma se più che un desiderio diventa un’esigenza, una ricerca spasmodica, si rischia di sentirsi perennemente infelici e frustrati, perchè se non l’ottieni, collassi,ci si sente bene solo quando gli altri ci somministrano qualche lode, perdendo cosi’ una grossa parte di noi stessi.
    saluti ;-)

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!