Uomini e donne : perchè siamo così diversi ? Parliamone !

Gli studi universitari che ho ricominciato ad affrontare in questi giorni , mi hanno spinto a rivalutare la questione della diversità proverbiale tra uomini e donne , due emisferi , due mondi completamente diversi , sotto occhi diversi , interrogandomi sulle causa che sono alla base di questa diversità . Siamo due mondi completamente opposti : ma perchè ? Cosa cambia tra i due sessi e cosa rende le due metà così diverse ? Cosa c’è alla base di tutto ciò , e quali meccanismi sono alla base di cotanta diversità ? Cosa rende estremamente diversi l’universo femminile da quello maschile ? Parliamone insieme !

Per rispondere a queste domande , dobbiamo scomodare addiruttra la genetica , e cominciare da lì il nostro viaggio . Già . Perchè pare chef in dal principio , nel momento in cui un ovulo e uno spermatozoo vanno ad incontrarsi , qualcosa renda gia diversi i due "universi" , maschili e femminili .
Sappiamo bene delle 23 coppie di cromosomi , e sappiamo bene che se l’ultima coppia di cromosomi è XX nascerà una femminuccia , viceversa sarà un pupo . Sappiamo anche che il cromosoma che fà la differenza è quello del padre , visto che la madre contribusce sempre con un cromosoma "X".
Ecco : da lì comincia un’avventura fatta di ormoni e "idee" sulla diversità del mondo maschile rispetto a quello femminile .
Per le prime sei settimane , infatti , il pupo , o la pupa , che nascerà , non ha ancora dei caratteri sessuali ben definiti . Alla sesta settimana , a seconda se si tratta di un maschietto o di una femminuccia , si sviluppano prima gli organi sessuali interni , dopo quelli esterni .
E finalmente , dopo questo mini ripasso di "Educazione Sessuale" , siamo arrivati al dunque : cosa fa la differenza ?
Già : qualcosa fà la differenza nella distinzione tra l’universo maschile e quello femminile .
Accennavo prima al gioco degli "ormoni" , che durante la puvertà sono i responsabili della comparsa dei "caratteri sessuali" . Già da lì qualcosa cambia : i dosaggi ormonali già "plasmano" il modo di pensare tipico maschile o femminile , e già lì si potrebbe fare una prima distinzione . Ma non basta .
In passato , inoltre , si pensava che dal momento che il cervello femminile era spesso più piccolo di quello maschile , ciò faceva fortemente la differenza , ma , oggi come oggi , una simile affermazione non può trovare fondamento , perchè è risaputo che la grandezza del cervello dipende da tanti fattori , e comunque non è determinante nello svolgimento della vita delle persone . Ecco che , quindi , si attua una ulteriore differenza : il nostro cervello , infatti , è diviso in due emisferi , ognuno dei quali ha il compito di "comandare" le due parti del corpo , quella destra e quella sinistra . Nelle donne , la parte di cervello più sviluppata è quella sinistra , ed ecco trovata un’altra differenza possibile !
Ma , dopo tutto ‘sto teatrino dei Pupi fatto di ormoni , nascite e geni , parliamo più nel concreto : perchè una donna si comporta diversamente da un uomo ? Perchè i modi di affrontare i sentimenti sono così diversi ? Perchè , a pari di situazioni , le reazioni possono essere diverse ?
Le risposte possono essere tante : pensate che , ad esempio , una donna , dopo aver partorito , ha bisogno di un periodo pari a diciotto mesi prima di poter avere un’altro figlio . In questo periodo , un uomo potrebbe inseminare centinaia di altre donne ! (E non ridete : so benissimo a cosa state pensando , ma se ci riflettete un pochino scoprirete che non è poi una esagerazione ! N.D.Giomba)
Inoltre , penso che a nessuno piaccia essere traditi , ma anche alla base del tradimento c’è una differenza tra il modo di pensare femminile e quello maschile : un uomo non può tollerare il tradimento perchè non sopporta che la sua donna possa inglobare in se i geni di un’altro uomo . Stessa cosa si potrebbe dire sul perchè gli uomini , a volte , siano aggressivi tra loro : qui prevale una sorta di , represso e antico , "istinto animale" (perchè alle volte ce ne dimentichiamo , ma l’uomo resta pur sempre un animale , dotato d’intelletto , si , ma pur sempre un animale ! N.D.Giomba) , ed è una lotta per accappararsi il premio finale che è la donna .
Già : e le donne ?
C’è un motivo se le donne sono così caute nel cercare il proprio partner (e nel mantenerlo) : una donna , infatti , cerca l’uomo che le possa offrire i geni migliori , in vista del fatto che deve "sacrificare" nove mesi della sua vita in nome dello sforzo di portare in grembo un figlio !

Insomma : potrà anche sembrare qualcosa di sadico , ma alla fine della fiera sembra che a far da padrone ai due diversi "mondi" ci sia una sorta di "cinismo" di fondo , di cui forse non ci accorgiamo , che diamo per scontato , ma che alla fine "fà la differenza" .
E voi ? Cosa ne pensate ? Quali le vostre opinioni in merito ? Cosa credete faccia la differenza tra l’universo maschile e quello femminile ?

Aspetto di sapere cosa ne pensate in merito !

Un bacio dal vostro Giomba !
;-)

 

14 Commenti

  1. …che musica, mi ballano i piedi :)

    nessuna differenza secondo me a parte il sesso maschile e femminile gli stessi sentimenti li proviamo sia noi che voi, l’intelligenza può essere grande sia x noi che voi..quindi…buona giornata!

  2. URCA !!

    Che blog super frequentato.

    Interessanti i tuoi post Giomba.

    Personalmente e sinteticamente penso che

    GRAZIE DIO CHE CI HAI FATTI TANTO DIVERSI!!!!!! Sai che noia se fossimo uguali.

    Le spiegazioni scientifiche hanno il loro valore inutile negarlo, poi basta osservare i classici comportamenti maschili e i classici comportamenti femminili, di fronte a uno stesso identico avvenimento reagiscono in modo decisamente diverso se non addirittura opposto, un pò per come siamo strutturati fisicamente, un pò per gli svarioni ormonali che noi donne subiamo (e voi fortunatelli NO).

    Ma di fatto DIFFERENTI = CONFRONTO = CRESCERE = COMPLEMENTARIETA’, io la penso così.

    Ciao

  3. no no,per me siamo proprio due opposti,insomma nella letteratura inglese il mondo sopravviveva solo grazie agli opposti,e noi siamo opposti e differenti,e così è giusto!pensiamo anche a quando magari invitiamo degli amici a casa nostra…non ditemi che le donne non vanno in cucina a cianciare e gli uomini sul divano a discutere di calcio e roba simile!Vedi per esempio noi dobbiamo faticare a partorire e voi ve ne andate in giro tranquilli a”depositare i vostri geni”,tse…se il mio lui andasse a fertilizzare in giro glielo farei conoscere io l’istinto animale a suon di calci nel deretano!!!

    p.s.uh ma guarda la parola chiave è:”sereni” XD

  4. Ciao Giomba, dopo un pò di tempo ritorno sul tuo blog, sempre molto interessante.
    Non posso non dirti ciò che penso in merito, è qualcosa che sempre più spesso mi trovo ad analizzare: la diversità uomo/donna.
    Si, è vero, siamo profondamente diversi ed è anche vero che alla fine c’è tanto cinismo nel modo che abbiamo di comportarci.
    A volte penso sia un bene questa diversità perchè è ciò che poi rende viva la voglia di “avere” l’altro, in altri momenti è così incompresibile che voler capire rende folli.
    Non so il vero motivo, non penso sia solo una questione di geni da inglobare, non siamo più nei tempi in cui il fine ultimo di una coppia è la procreazione o semplicemente il matrimonio.
    Oggi c’è tanta paura che ciò che si fa è un passo senza ritorno, si teme di perdere la propria indipendenda, si preferisce la solitudine….e questa è forse l’unica cosa comune ad uomini e donne.
    Le donne sono più decise, sono disposte anche a farsi male…
    Se tu dovessi trovare la risposta fammi sapere :-)

  5. Ciao ragaSSSSe :-)

    Anzitutto un benvenuto alla simpaticissima Clodyss :-)

    Per ricollegarmi a quanto diceva Ser , credo che comunque , aldilà di tutto , ci sia sempre una sorta di “soggettività” nei comportamenti : io , ad esempio , quando invito amici , è vero che magari mi fermo a parlare di Università , calcio , donne e così via , come un pò tutti i maschietti fanno , ma se c’è da inforcare il grembiule , e magari aiutare le mie amiche in cucina , non vedo perchè non lo debba fare !

    Credo che alla fine ci sia sempre una sorta di comportamento soggettivo di sottofondo , o no ? :-)

  6. Simpatica?

    na na na na tutte chiacchiere e distintivo :-)))

    Si me lo dicono in tanti di stà cosa dello sfondo ma io

    ABORRRRRO il bianco, scusa…e poi per i vari vaneggiamenti che scrivo forse (anzi) è sicuramente meglio così!!

    Grazie in ogni caso.

    Buona giornata

  7. ma no giomb non ti parlo di chi fa le cose in cucina!!!nel senso che cmq quando stanno insieme uomini e donne si fanno i gruppi,ma perchè è normale!ah aiuti in cucina?uomo tutto fare allora!mmmmh…..aiuti o sporchi?ah ah!baci XD

  8. La pubertà l’ho attraversata senza danni, la “puvertà” invece la vivo tuttora, guagliò napulità! :-) ti perdono perché la “v” è vicina alla “b” sulla tastiera. Comunque siamo esseri umani o animali? Il blog è la prova vivente che l’unica distinzione di pensiero tra uomini e donne spesso è il celeste o il rosa predominante sullo sfondo del blog… se lo schermo fosse in bianco e nero, non distingueremmo più uomini e donne (specie se si chiamano tutti Andrea, con rispetto per gli/le Andrea :-) ciao

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!