Vivo soltanto di pane e amore ...


… Ed è bellissimo così !
Da quelle parole dolci come il miele , da quelle frasi e da quegli occhi nascono pensieri liberi e silenziosi , e cresce dentro quel sentimento , quell’amore così grande che ti da la forza di andare avanti .
Da lì scaturiscono tutte le altre sfaccettature della vita : le amicizie , il successo , la gioia e le risate .
Vivere di “pane e amore” , in fondo , non è così male : l’anima si nutre di emozioni nuove , senza tempo , che ti danno la forza di proseguire e dire che “tutto va bene” .
Molti mi dicono che da quando sono innamorato non sono più io : rido , sono “super attivo” , corro da un ufficio all’altro , da un posto ad un altro , scherzo , lavoro e non sento nemmeno la fatica . Forse hanno ragione , perchè non sento nemmeno più la stanchezza . Mi sembra tutto così bello , così facile da affrontare , e forse tutto lo è adesso che vedo la mia vita in una nmuova prospettiva , adesso che tutto mi appare semplice , adesso che tutto è palese , sotto i miei occhi !
Sono veramente felice delle mie giornate : avevo paura di non potermi più liberare del ricordo di chi mi ha amato un tempo , e poi mi ha messo i piedi in faccia . Adesso sono io a guardare avanti e ridere del mio passato , di quello che è stato un tempo . Me la rido di gusto adesso , adesso che sto bene , adesso che sono di nuovo io !
Sto bene , mi sento bene e vivo bene : che posso chiedere di più ?
Il mio amico mi dice sempre che “sono il ritratto della felicità , e che basta guardarmi per sentirsi meglio” …
… Mi sa che non ha tutti i torti ! :-)

30 Commenti

  1. Ciao Danielino! ^__^
    Perchè non ci fai sapere il nome della ragazza che ti rende così felice e gioioso?
    Dai,non farti ripregare,così possiamo gioire tutti con te! :-)
    Deliziosi i micetti!
    Nel pomeriggio sono a lezione,resto nel blog fino alle 13,30 circa,dopo si ricomincia!
    Salutoni :-)

  2. Capito… per ora sono ancora tranquilla, ne approfitto per leggere un po’ i giornali on line così mi tengo informata… sono ancora sconvolta per la storia della TAV che ti ho fatto leggere prima!
    Baciotto

  3. Ciao Giomba,mi sn trovata a passare da te xkè avevo intenzione di inserire nel mio blog l’orologio ma nn c’ho capito nulla.Scorrendo il cursore ho visto le temperature di Palermo…ma 6 di lì?Sai qsta città mi è rimasta nel cuore:ogni volta ke vedo quei posti o sento parlare siciliano mi scende una lacrima…Nn credo ke riuscirò mai a dimenticare tutto ciò di meraviglioso ke c’è lì:il mare,le mortagne rosa di S.Rosalia,il sapore della ravazzata alla besciamella alle 9 del mattino…Se 6 di lì 6 davvero fortunato.Ora vado se no piango…Salutami Palermo…Sing :(
    (P.s.:mi piace molto come scrivi,complimenti!)

  4. Mi piace la tua versione del bar… pensa io sono un’Enoteca vera non solo nel blog.. ma nelle serate lente.. quando mi accompagnano navigo e ho scoperto anche te.. grande a presto gigi

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!