Vorrei solamente sapere "perché"

Vorrei solamente sapere perché

Vorrei solamente sapere “perché”. Io non ti chiedo nient’altro se non il perché del tuo comportamento così assurdo ed insensato…

Vorrei solamente sapere “perché”. Io non ti domando nessuna ragione: ti chiedo solamente di spiegarmi perché ti sei comportata così, per quale motivo hai deciso di farmi del male in questa maniera, in poche ore, in poco tempo. Non mi hai chiesto nulla, sei solamente cambiata ed improvvisamente, ed io non riesco a capire il perché: era tutto perfetto, era una splendida magia, era tutto fantasticamente perfetto, senza che niente fosse andato fuori posto, senza che nulla fosse andato oltre, senza niente di tutto questo. E allora perché.

Dimmelo perché hai voluto farmi del male in questa maniera, dimmelo perché hai voluto farmi così apertamente male senza nessun motivo apparente: sei solamente scappata via, da un momento all’altro, obbligandomi alla tua decisione totalmente insensata, che, forse, mi fa pensare che ci sia qualcos’altro dietro che non so, che non vuoi dirmi, che non vuoi mettere in gioco. Ed io non capisco. Non capisco perché.

Sapevi che mi avresti fatto del male, lo sapevi. E allora per quale motivo ti comporti così? E allora perché sei voluta sparire fregandotene di ogni cosa bella che c’è stata e che abbiamo vissuto? Che cosa c’è che non è andato? Che cosa c’è che non mi hai detto? Sembrava tutto così perfetto, e tu, a tuo modo, mi sembravi così entusiasta e felice… Allora per quale motivo, ora, hai deciso di distruggere qualsiasi cosa sia stata tra noi? Abbi il coraggio, ammettilo, dimmi la verità, perché non sapere la verità fa più male di qualunque verità sia, anche la peggiore!

Mi chiedo solamente perché hai deciso di trasformarti così e farmi del male in questo modo. Ti chiedo solamente questo. Cosa ti ho fatto io per meritarmi questo da te?

Scrivi un commento