Ballando sul mare


Un altra bellissima serata . Ieri sera era una serata tutto sommato autunnale : non faceva molto freddo , ma di certo non era più una sera "estiva" . Di tanto in tanto si alzavano ventate fresche , che di certo facevano desiderare una magliettina più pesante , magari anche a maniche lunghe … Bel luogo : un posto elegantissimo , raffinato e di classe : quel che mi è piaciuto di più è la pista da ballo , che sorge direttamente sul mare . Si ha come la sensazione di ballare sull’acqua , ed è una sensazione bellissima , specialmente a sera , guardando la luna che si riflette sull’acqua scura e disegna geometrie perfette ! Una serata di rhumba e di latino americani , ma anche di lenti e di eleganza . Davvero un bel posto . Non posso lamentarmi . Il tempo mi passa accanto senza quasi accorgermene : sono ormai passati mesi da quando ho ricominciato a ballare , e già adesso molti mi dicono che "sono bravo come se ballassi da anni" . In fondo non hanno torto se consideriamo che ballavo già da prima , ma che poi ho smesso ! Venne poi il giorno in cui ho capito che dovevo darmi una mossa , dovevo aiutarmi , dovevo continuare a vivere nonostante non credevo fosse stato facile senza la persona che amavo . Così ho pensato bene di ricominciare , ed ora è una passione che mi prende sempre più spesso ! Pensare che adesso sono io ad insegnare i passi a chi non sa ballare ! :-) Bello tornare nella notte : l’autostrada viaggia dritta , illuminata dalle luci color arancione , silenziosa e solitaria . Cammino piano , e davanti a me vedo soltanto una strada lunga e solitaria . Il vento fresco della notte mi accarezza , e la radio in sottofondo regala poesie ed emozioni . Tutto quanto è bellissimo , la luna è bellissima , il vento frecso che mi accarezza , le insegne illuminate , le auto lontane verso l’orizzonte , un aereo nel cielo … E’ tutto molto poetico e bellissimo . Ancora una volta non posso non pensare a quanto sia bella la vita , la mia vita , in tutte le sue sfaccettature più piccole , nel sorriso di un bimbo , nella luna che mi illumina la strada , nelle altre auto che mi sorpassano , nella musica che trasmette la radio . Ieri sera , nel silenzio della strada illuminata , la radio ha trasmesso una canzone talmente bella e di atmosfera , da sembrarmi una poesia … La sua figura (Giuni Russo)L’estate appassisce silenziosa Foglie dorate gocciolano giù Apro le braccia al suo declinare stanco E lascia la tua luce in me Stelle cadenti incrociano i pensieri I desideri scivolano giù Mettimi come segno sul tuo cuore Ho bisogno di te Sai che la sofferenza d’amore non si cura Se non con la presenza della sua figura Baciami con la bocca dell’amore Raccoglimi dalla terra come un fiore Come un bambino stanco ora voglio riposare E lascio la mia vita a te Tu mi conosci non puoi dubitare Fra mille affanni non sono andata via Rimani qui al mio fianco sfiorandomi la mano E lascio la mia vita a te Sai che la sofferenza d’amore non si cura Se non con la presenza della sua figura Musica silenziosa è l’aurora Solitudine che ristora e che innamora Come un bambino stanco ora voglio riposare E lascio la mia vita a te Mi manca la presenza della sua figura

2 Commenti

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!