Calamità naturale a Messina: vicinanza alle famiglie dal Blog del Giomba

Il Blog del Giomba esprime la sua vicinanza alle famiglie vittime del maltempo che sta causando diverse decine di vittime , feriti e sfollati nella zona a Sud di Messina .

Sono le classiche situazioni in cui ogni parola tende a sembrare un clichet , e in cui ogni frase potrebbe sembrare "di circostanza" , se non inadatta in una situazione di emergenza come questa : di certo , da Siciliano , vedere quelle scene , quei fiumi di fango , le urla , le lacrime di chi è rimasto senza casa , di chi cerca i suoi familiari , ti fa davvero riflettere , e pensare a cosa si sarebbe potuto evitare se molte cose fossero andate diversamente , se le case fossero state più resistenti , e ubicate in altre postazioni .
Ma questo non è certo il momento adatto per i "se" : al momento , la situazione di emergenza più importante riguarda le centiana di feriti e di sfollati , oltre , ovviamente , a tutti coloro che hanno perso la vita , spazzati via dalla furia distruttiva dell’acqua e del fango . Se ci saranno delle responsabilità , sarà la Magistratura a decretarlo .

Per ora , è il momento della riflessione e della preghiera , per tutti coloro che non ce l’hanno fatta , per chi lotta e per chi ha perso tutto …

(Foto dal sito Ansa)

3 Commenti

  1. Anche io , con tutta onestà , mi sono domandato cosa accadrà adesso : spero , ma ne sono anche certo , che lo Stato non lascerà sole queste popolazioni , nonostante il disastro fosse stato più volte preannunciato , come visto ieri sera a “Striscia la Notizia” , ma come la stessa popolazione ha più volte detto .

  2. possibile che certa gente deve trasformare anche le disgrazie così grandi in accuse a chi non c’entra proprio niente,le colpe, se colpe ci sono,vanno ai piromani che hanno dato una mano a distruggere le piante,utile a non far franare il terreno,gli amministratori locali al servizio dei mafiosi ecc……cosa centra in questo caso il governo centrale di qualsiasi colore sia,in quanto ai soccorsi io ho visto tanta brava gente,vigili del fuoco ,esercito ,volontari prodigarsi come del resto fanno sempre ,sarebbe meglio prima di sputar sentenze riflettere 100 volte ciao Ida

  3. Ognuno è libero , assumendosi la propria responsabilità , di scrivere quello che pensa : io , e non solo io , penso che le cose stiano girando bene , con aiuti pronti e tempestivi . Sulla ricostruzione vedremo in un secondo tempo !

Scrivi un commento