Debole cercando di farcela

Debole cercando di farcela

Debole cercando di farcela: una brutta influenza che mi tormenta e riflessioni annesse…

Debole cercando di farcela: non è una cosa semplice cercare di darsi forza quando questa brutta influenza mi sta dando tormento da ormai diversi giorni, ma in qualche maniera bisogna anche fare…

A parte il fatto che ho perso il conto delle notti che ho passato senza dormire, tra dolori ed altri problemi che vi risparmio per pietà, non è facile trovare modi concreti per reagire alla sofferenza e al dolore, per reagire alle difficoltà delle giornate sempre più deboli: non so nemmeno come io stia riuscendo a scrivere questo articolo, con gli occhi che quasi si chiudono da soli in un mix di stanchezza, di sfattezza, di totale mancanza di forze e di reazione, pur sapendo che non puoi permetterti di continuare a perdere tempo bloccando tutto quel che c’è da fare… Ma in questo preciso istante, con sincera onestà, penso a tutto tranne che a tutte le cose che ho da fare, altrimenti diventa un reale gioco al massacro, in un circolo vizioso che si autoalimenta fatto della preoccupazione di tutto quel che c’è da fare, il fatto che non abbia nemmeno la forza di farlo ed il pensiero che ho tutto bloccato.

Onestamente, me ne farò una ragione: la priorità è guarire in questo preciso momento, ritornando gradualmente ai ritmi giornalieri pregressi. La debolezza, però, si fa maledettamente sentire, sempre più presente, e la sola cosa che posso fare – che riesco a fare – è assecondarla, sperando che vada via al più presto e mi lasci, almeno, la speranza di tornare più forte di prima.

Nell’attesa, resto qui a guardare il soffitto e le ore che si accumulano le une alle altre, sperando che tutto si aggiusti, mentre cerco di darmi forza, ancora un po’ di più…

Scrivi un commento