Distruggere , senza voltarsi per uno sguardo

Ehi tu … Si , dico a te !
Immagina per un istante di guardarti indietro … Ne sorridi ? Non penso , sai ?
In fondo , sono convinto che in fondo , ma proprio in fondo , un cuore ce l’hai ancora , nonostante tutto e tutti , e credo che , onestamente , nella vita si fanno delle scelte che è la vita stessa ad imporci .
Si , lo so , magari è un pò contorto , ma se ci ragioni , non è che sia un ragionamento così "astratto" !
Pensaci : quante volte ti guardi indietro e hai stampato sul viso quella specie di sorriso stupido , di soddisfazione vuota , come quella di chi sa che ha distrutto qualcosa che ha lasciato alle salle , esplosa come cenere caduta giù da un vulcano , come fossero lapilli ardenti , tizzoni che bruciano in profondità . Guardati intorno , ti riconosci ?
Non mentire a te stessa , sei tu !
Ti guardi , e ti sembra di sentire ancora voci familiari , parole che ti sembra di avere gia sentito , attimi che eri convinta non esistessero più , illudendo solo te stessa , chiusa nella tua falsa felicità di chi sa che s’illude per andare avanti e non fermarsi a riflettere al male che ha fatto , come il bimbo che ruba la marmellata e fa finta di nulla , forse anche per non sentirsi in colpa di quel che ha fatto … E invece sei ancora li , sei ancora tu , tornata in quello stesso luogo in cui hai fatto del male ad una persona e poi hai fatto finta di nulla , con quel sorriso ebete stampato sul viso , come a dire "non capisci che sono più forte , gnè gnè gnè" !
Ne sei così sicura ?
Sorridi , e tocchi qualcosa che era tuo , come se volessi sentire gli umori di un vestito che ha incontrato la tua pelle , la seta che ha baciato le tue braccia in un pomeriggio di primavera , mentre la pioggia ti rigava il viso , e non capivo se erano le tue lacrime o solo una goccia di speranza che ti tingeva il viso . O forse era polvere di una stella che era caduta dal cielo , e tu avevi raccolto nelle tue mani grandi , profumate .
Ora sei tornata in quello stesso luogo , e ti guardi intorno , credendo che sia soltanto illusione , che sia solo uno scherzo , o forse un’altro stupido sogno . No , è realtà .
Quel luogo c’è ancora , è dentro te , e non solo : lo hai soltanto "murato vivo" , come se avresti voluto nasconderlo , e adesso quel muro è crollato , e tu ci sei dentro !
Ti sembrava di aver chiuso per sempre i conti con quel luogo , con quei pensieri , e invece no , quel luogo è sempre la , dove lo hai lasciato tanti giorni , mesi , settimane , anni fà .
E sei tornata lì , lì dove hai fatto del male , lì dove hai liquidato un sogno , dove hai sorriso , hai voltato le spalle e non ti sei fermata a vedere tutto quel che hai distrutto , tutto ciò che hai disgregato , tutto quel che hai cancellato , in un solo istante .
poi ti volti , e i sembra di sentire ancora una canzone , una voce , un luogo , un’odore che hai fatto finta di non conoscere . E non ti sei mai ricreduta , e non hai mai pensato a tutto ciò , e hai sempre e solo fatto finta d’illudere e illuderti , di non conoscere .
Ma quando dicevi "no , non lo conosco" , ti arrivava un pugno nello stomaco . Era la tua coscienza , il rimorso nel sapere che mentivi a te e agli altri . E proprio lì che ti sei persa , perchè c’è chi dice che il passato resta lì dove lo hai lasciato , mentre altre volte è proprio la tua coscienza a diventare il tuo passato , a cui dover rendere conto , come la vita che , prima o poi , chiede sempre il conto .
E in un solo momento ritroverai la tua metà nelle mani , quella parte di cuore che manca , quel pegno tinto d’infinito , metafora di un amore che viveva , pulsava , gioiva . E forse guarderai alla finestra , e ti sembrerà doi rivedere scene che ripeti all’infinito , nell’ipocrisia , nel vento dei tuoi giorni , e di quelle parole che non hai detto , lasciando distruggere tutto quanto , senza sentire dolore , anche se dentro te sentivi quella voce che ti diceva "no , non farlo" . Ma non hai aspettato un solo istante , e hai distrutto tutto , senza voltarti per un solo sguardo …

 

14 Commenti

  1. Ciao Giomba Buongiorno! ;)

    L’ANGELO AZZURRO….la bellezza non mi dice le parole che vorrei…l’azzurro che non incanta più…bugie del cuore…quest’uomo è ancora follemente attratto dal colore di questa donna , anche se , dice chiaramente che quell’azzurro non è adatto a lei, ma forse non vuole quell’azzurro lui , ma dentro ama un colore ben diverso, il colore di quella donna,lo ama pur sapendo che soffrirà…

    _______________

    Volevo chiederti un favore , tu sai come eliminare il proprio pc dal conta visite di tiscali?Vorrei che le mie visite non fossero conteggiate, c’è un sistema per rendere possibile questo?

    Un saluto ;)

  2. Ciao Sillaba :-)

    Ocio che la canzone non è stata messa li ad indicare un amore che ancora si vorrebbe , quanto ad indicare “quell’azzurro di sicuro non m’incanterà mai più” :-D

    Per eliminare il Contatore Tiscali , vai nell’are adi modifica della colonna , ed elimina il box CONTAVISITE ! :-)

    Ciao Gala : sei sempre benvenuta ! :-)

  3. Ahhh , ho letto male :-)

    Con quello di Tiscali non puoi eliminare il tuo PC : tuttavia , puoi farlo con i contatori esterni , tipo ViviStats e cose varie !

    Quindi , puoi disattivare il contatore Tiscali e metterne uno esterno facendolo partire dal conteggio attuale di quello del blog , cioè quello Tiscali , appunto :-)

  4. Ciao Giomba , ho fatto una gran confusione , non ci sono riuscita!! mi conta anche a me…mi sono registrata su vivistats ma non dice niente per eliminare il proprio pc dalla conta…

    mi sà che rinuncio…

    buonaserata

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!