Europa 7 : Cronaca di una vicenda infinita

A distanza di anni , si continua ancora a parlare di una vicenda che sembra non avere fine , sopratutto per le tante polemiche che si continuano a sommare . Stiamo parlando della vicenda "Europa 7" contro "Rete 4" .
Tengo subito a precisare che non siamo in questa sede per dire cosa sia giusto e cosa sbagliato , ne per fare processi sommari , ne tantomeno per dire se abbia ragione l’una o l’altra parte . In questo post non si parlerà delle polemche , dei decreti emessi ne delle ragioni dell’una o dell’altra parte .
L’intento di questo post vuole essere quello di fare un ragionamento .
Questo ragionamento parte proprio da una lettera di un lettore di "Tv Sorrisi e Canzoni" , che mi trova anche d’accordo . Andiamo con ordine .
Se il problema di Europa 7 è quello di vedersi assegnate le frequenze per trasmettere , come fa notare il lettore che scrive al famoso settimanale , perchè non pensare al "Digitale Terrestre" ?
Il ragionamento , in fondo , non è errato : a cosa serve vedersi assegnare le frequenze sapendo che nel 2012 è previsto lo "Switch Off" del segnale analogico e il passaggio esclusivo alla tecnologia digitale con la conseguente rimozione delle frequenze analogiche ? Il Digitale Terrestre , infatti , ha come vantaggio la moltiplicazione delle frequenze a disposizione , contro l’attuale saturazione , quasi totale , delle frequenze analogiche .
Insomma , credo sia anche un bell’investimento sul futuro , oltre che un modo per risolvere questa annosa situazione di cui si discute gia da diverso tempo !

12 Commenti

  1. A parte il fatto che lo switch off è previsto nel 2012 e cioè tra quattro anni, non è una soluzione proponibile perché non è che ti puoi svegliare un mattino e decidere di trasmettere in DTT. Se non hai le frequenze in chiaro non le hai neanche in digitale, e poi mi sembra che di tempo ne sia passato anche troppo. E poi basta andare a vedere a chi appartengono i Mux che raggruppano le emittenti che trasmettono in DTT: mi sembra che Rai e Mediaset la facciano da padrone pure li. E stendiamo un velo pietoso sulle multe inflitte dall’ Unione Europea al contribuente italiano per questa vicenda…. ma, hai ragione tu, questa non è la sede giusta per questi ragionamenti.. ma anche stando sul generale, non è una storia edificante. Ciao Dani.

  2. Ciao Ago : comunque la si veda , è pur sempre una storia di cui si è parlato tanto , troppo , e di certo si continuerà a parlare , ma che si porta dietro con se quel velo di “polemiche” che nella nostra bella Italia non mancano mai ! :-)

    Saluti :-)

  3. ciao giomba. quando si era parlato di fare il switch off nel 2008 c’è stato chi si è organizzato in tempo. una tv locale che trasmetteva in analogico ha fatto una serie di investimenti per passare al digitale e farsi trovare pronta al momento dello spegnimento dell’analogico. è uscita dall’analogico ed è entrata nel digitale con un tempismo perfetto. poi è successo che lo spegnimento è slittato al 2012. ora, noi che siamo stati scelti per la sperimentazione(e qui aggiungerei: che sfiga!) ci troviamo nella situazione di guardare quasi tutti i canali sull’analogico mentre raidue e retequattro siamo costretti a guardarli sul digitale. tu puoi dire: perchè non gurdate tutto sul digitale? perchè il segnale è penoso e si diventa isterici a cercare di guardare una trasmissione che sembra un dvd guasto e che a volte si blocca proprio. comunque, divagazioni a parte, questa emittente è sparita dal nostro telecomando abituale. ed essendo solo sul digitale, noi ci dimentichiamo che esiste. non possiamo stare sempre con due telecomandi in mano.

    ora, come fai a vendere la pubblicità se poi la gente non ti guarda? e se non hai la pubblicità come fai ad andare avanti? io dico che loro sono come i cattivi di superman, quelli che erano imprigionati nello specchio in giro nello spazio. nel senso che ci sono, sono vivi ma nessuno li vede.. che senso ha? e questa europa 7 probabilmente finirebbe per entrare in quello specchio ad aspettare che qualcuno si ricordi di lei. di questi tempi è un po pesante aspettare con le mani in mano.. questa è la mia opinione. ciao giomba :-)

  4. Cia Villi : posso anche darti ragione , ma gli sforzi che si stanno facendo in questo senso , per amplicare la copertura e migliorare il segnale giustificano lo slittamento dello Switch Off , che sarà comunque progressivo e graduale ! Vedrai che anche l’emittente di cui parli potrà trovarsi male per ora ma presto ne sarà soddisfatta ! :-)

  5. A Palermo , ad esempio , come ho scritto qualche post fa , la maggior parte delle emittenti locali , direi la quasi totalità , è passata gia al nuovo sistema . Al momento trasmettono solo in test la notte , di norma dalle 2 / 2:30 alle 6 , eccezion fatta per CTS che trasmette con il doppio segnale (sempre) , CTS2 che trasmette solo in digitale e per TGS che trasmette in digitale solo dalle 23:55 alle 3:20 disconnettendo il segnale analogico !

  6. sì ma il fatto è che quando hai fatto una serie di investimenti indebitandoti fino al collo, non puoi andare dalle banche e dire: potete avere pazienza fino al 2012? sapete, lo switch off è slittato e noi non ce lo aspettavamo. non puoi, muori molto prima.

    parlo così perchè so cosa significa mettere sul piatto tutto quello che hai e anche quello che non hai e poi scoprire che per colpa di qualcuno non puoi lavorare anche se non vedi l’ora di farlo. però le spese e le imposte le devi pagare lostesso. è pesante e quando guardi al futuro non vedi proprio niente, solo nuvoloni neri pronti a piovere.

    ma adesso non pansare che sono una troppo seria. è che l’argomento lavoro è davvero difficile, sempre di piu :-)

    parola da digitare: vaio, il pc che comprerò se mi va bene un certo progetto. non ci credo più molto ma continuo ad incrociare le dita! ciao!

  7. E tu incrociale :-D

    Ti ripeto : ci sono ancora tanti dubbi e perplessità sulla tecnologia DTT (che non è un insetticida ! N.D.Giomba :-) , ma sono ottimista . Secondo me basta dare tempo alla tecnologia di fare il suo corso e tutto andrà per il meglio :-)

  8. e io ti ripeto che nel 2003 ho fatto un investimento e ho aperto la ditta. ma per un anno e più non ho potuto lavorare ma intanto dovevo pagare le attrezzature, l’inps e le altre mille cose. se non mi avesse aiutato papà sarebbe finita male. il fatto è che tempo non ce n’è.

    dai ora la smetto. vado a lavorare. ciao ciao

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!