Le fasi di un uomo

Le fasi di un uomo

Le fasi di un uomo si susseguono nel lento cammino della sua vita, e cambiano, l’una dall’altra, senza che nemmeno riesci ad accorgertene…

Le fasi di un uomo si susseguono silenziose, e tu non capisci niente, tranne il fatto che ti vedi passare la vita davanti e non riesci a capire, davvero, cosa stia accadendo e perché.

Ne parlavo con un amico, qualche pomeriggio fa, al telefono: gli raccontavo, nello specifico, come, in questo periodo, tutto sembra andare nel verso opposto, tra mille difficoltà, mille pensieri, mille ansie, mille preoccupazioni e mille cose da pensare. Sorprendentemente, quel caro amico mi ha illuminato con la sua saggezza:

Vedi cosa, la vita di uomo è fatta a fasi. Inizialmente c’è la fase dell’adolescenza, in cui te ne fotti completamente del mondo intero, vuoi stare fuori, vuoi fare casino, e te ne freghi delle regole sociali e della vita, perché esiste soltanto la tua regola. Poi, però, arriva un preciso istante in cui ti chiedi chi sei e che cosa ci fai qua: inizi a romperti le palle della gente e preferisci stare solo o avere compagnia di poche persone ma fidate, più tranquille, lontano dal chiasso e dai rumori di discoteche, fumo, luci, colori, e preferisci serate trascorse a parlare serenamente piuttosto che lo sballo e tutte quelle schifezze. Ecco: sei nella fase della maturità, che no significa – attenzione – che sei diventato vecchio, tutt’altro! Significa soltanto che, adesso, dai il valore vero alla vita, e la vivi per come pensi sia giusto, senza sprecarla appreso a niente che non abbia più di un senso compiuto. Riflettici, e dimmi se non ho ragione…

Onestamente, mi ha davvero fatto riflettere, mi ha lasciato quasi senza parole, ma devo dire che ha davvero ragione: forse è davvero giunto il tempo di dare un senso nuovo e maturo alla mia vita. E chissà che non sia un segno di vera svolta…

4 Commenti

  1. Dipende da….”di che pasta sei fatto”: se nel dna sei un eterno adolescente, preferirai sempre la vita spensierata da adolescente.
    Attenzione che ciò spesso si capisce solo quando ormai la frittata è fatta: molti si fanno incastrare da amorevoli donne che poi vogliono sposarsi, poi vogliono avere figli, ecc. tendenzialmente le si accontenta anche se magari non ci sentiamo molto portati, ma ci autoconvinciamo anche perché “tutti lo fanno!!”.
    Poi scopri che è una vita che non fa per te.
    Forse.
    Non è detto.
    Magari sei fatto per mettere davvero la testa a posto.
    Magari no.
    Attenzione…

    • Non c’è una “strada obbligata”, secondo me. Ognuno vive la propria vita come meglio reputa: non esiste una “via obiettivamente corretta”. E’ pur vero – però – che tutti passiamo attraverso delle fasi, che, spesso, vanno oltre il classico “nascita – crescita – riproduzione – morte” che ci hanno insegnato a scuola!

Scrivi un commento