Quando la modestia nasconde le proprie incapacità ...

Qualcuno la chiama "finta modestia" : io la chiamo "finzione" !
Se c’è una cosa che non sopporto , infatti , è chi tenta di mostrarsi "modesto" solo per nascondere le proprie incapacità , tentando di dare all’altrui opinione , e agli altrui occhi , uno sguardo che sia , appunto , quello della persona che con modestia fà quel che deve fare , senza però fare più di quel che gli spetta , quando in realtà quella stessa persona non sa neanche da dove cominciare !
Mi capita spesso , infatti , di avere a che fare con persone che dicono "mah , sono appassionato di questa determinata cosa" , e in realtà , messi davanti alla situazione , non sanno bene dove mettere le mani ! Capita nel campo informatico , ma più spesso accade anche in altri settori , lavorativi e non !
E’ una cosa a cui ho fatto spesso caso , e che mi da oltremodo fastidio : non capisco cosa ci sia di difficile nell’ammettere le proprie incapacità …

 

18 Commenti

  1. C’è la finta modestia come dici tu,dietro la quale uno maschera la propria incapacità.

    Però secondo me c’è anche la vera modestia che a mio parere, è di chi “è davvero capace”,ma non ama mettersi in mostra;sono secondo me queste ultime,persone capaci e molto disponibili ad aiutare gli altri.

    Poi ci sono anche quelli che urlano ai quattro venti le proprie capacità e mascherano con le loro urla la propria incapacità.

    Credo che dipenda dal carattere di ciascuno e che per ogni cosa ci vuole un pò di equilibrio.

    Un abbraccio faraluna

  2. copio e incollo il commento di faraluna… e aggiungo che spesso chi fa pesare atutti un qualcosa che ha fatto o sa fare è perchè è lui stesso a stupirsi di se stesso che fino al momento è stato un inetto

  3. Io e te vediamo il mondo al contrario.
    Se uno è modesto (VERAMENTE modesto) vuol dire che non nasconde bensì AMMETTE di essere incapace…

    C’è poi il falso modesto, la persona finta, che tenta di mostrarsi modesto una volta all’anno, ossia quando ha davanti persone influenti con le quali la modestia e la posizione a 90 gradi sono più indicate per fare carriera, ovvero il leccapiedi, ma quella non la chiamerei neppure “modestia”, sarebbe un errore grammaticale chiamare “modesto” chi si finge tale così raramente.

    E infine c’è il superbo, quello che qualora fosse incapace lo nasconde cioè, secondo me è il superbo che nasconde l’incapacità, non il modesto.

    E ti dirò, ne vedo veramente pochi di comportamenti modesti e incapaci. Vedo molti, molti, molti più comportamenti incapaci e superbi, sembra quasi che siano sposati la superbia e l’incapacità, perché anzi spesso è l’auto-critica sui propri errori che corregge le proprie incapacità, non certo la superbia.

    “punti di vista” come al solito :-D Ma questa è solo la mia MODESTA opinione :-D

    Buon fine settimana

  4. Caro Daniele…ma lo sai che oggi il mondo è uno “Specchio”?…

    Tutti pragmatici…tutti “sapientoni” tutti capaci di fare tutto!!!!!

    Ma non è vero!!!!!

    Viviamo in un mondo “finto” (per certi versi). e sono proprio questi “versi” che noi viviamo di più!!!!

    Tranquillo..anch’io non sopporto chi sa fare tutto (anzi, crede di saperlo fare)….

    AMMETTIAMO LE NOSTRE NON CAPACITA’

    Perchè altrimenti sono solo grame figure…

    In fondo siamo umani..ed errare è umanissimo…..

    Baci….e abbracci…

    :)

    Luly

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!