Sanremo, una manifestazione senza più un senso

E alla fine Sanremo fu: peccato che la manifestazione abbia perso il suo senso per la strada…

Una manifestazione, che ancora, a stento, si definisce canora, partita con il piede sbagliato fin dal principio, quando fu cacciata la valletta Tamara Ecclestone, definita “troppo viziata ed esigente”. Si prosegue, poi, con il KO della valletta Ivanka Mrazova, colpita da cervicalgia acuta e, per questo, sottoposta a ricovero preventivo e risonanza magnetica.

Aldilà di questo, la manifestazione perde, anno dopo anno, il suo smalto, nonostante, ieri, la prima puntata abbia avuto picchi di ascolti esorbitanti (quasi il 49% di share): ripeto ancora a dire che c’è, seriamente, da interrogarsi sul senso che, nel 2012, questa trasmissione ha. Sempre che ne abbia ancora uno.

Gianni Morandi sa fare il suo mestiere, ma è messo lì, un po in mezzo, tra le varie vicende sanremesi. Rocco Papaleo, poi, poteva essere un’interessante novità, ma il comico non ingrana la marcia giusta. Scialbi ed insipidi Luca e Paolo, che passano il testimone del “lato comico” al sopracitato Papaleo, con una scenetta di basso livello, a metà tra l’avanspettacolo e l’insensato, con monologhi che vorrebbero far riflettere, ma finiscono con l’annoiare, tra battute banali e scontate, ricche di parolacce, di certo, poco adatte ad una prima serata in Eurovisione.

Capitolo Rodriguez e Canalis, relegate al ruolo di tappabuchi della valletta infortunata: poco presenti sul palco e, per quel poco, presenti in maniera statica, quasi “forzata”.

Il top della schifezza, però, si raggiunge con il monologo di Adriano Celentano: un comico pagato 750.000 Euro per portare su schermo un’ora di vergognosa ed insensata stupidità, come peraltro confermato dalle reazioni del Web, che proprio per niente ha gradito il teatrino a tre inscenato tra Celentano, Morandi e Pupo.

Celentano si crede il nuovo Messia, attaccando tutto e tutti: critica la chiesa e i giornali, se la prende con i preti e con Aldo Grasso del Corriere, se la prende con la consulta e con il referendum bocciato. E noi paghiamo questa persona per sorbirci un momento tra i peggiori che la TV italiana possa ricordare?


I vescovi, giustamente, non l’hanno presa bene, così come lo stesso Aldo Grasso, che ci consiglia di “usare meglio i soldi del canone”.

Un momento tra i più brutti che la TV Italiana ricordi: un indegno spettacolo farcito dalla parola cazzo, ripetuta almeno 10 volte, Morandi compreso, con il monologo che comincia con una scena di violenza, con il palco che esplode tra i morti e il fuoco, e Morandi che esce fuori dalle macerie.

Se proprio volete farvi del male, sul sito di “TV, Sorrisi e Canzoni”, trovate la trascrizione integrale del monologo – fiume di Celentano: giudicate voi.

L’unica cosa che, forse, si salva, sono i cantanti: davvero belle, secondo il mio parere, le esibizioni di Dolcenera, Bersani, Finardi, Arisa, Zilli, Marlene Kuntz, Bertè e D’Alessio, e Noemi. Inesistenti sul palco Emma, Civello, Fornaciari, Renga, Carone con Dalla, I Matia Bazar.


E poi, la beffa finale, proprio a sottolineare la jella che imperversa: Morandi, lindo lindo, se ne esce in finale di puntata dicendo che “è tutto da rifare. A causa di un problema al sistema di voto, la gara è invalidata”. Come a dire: “vabbè, abbiamo scherzato”.

Inutile raccontare le reazioni della giuria: urla, schiamazzi, boati, con Morandi, impotente, che assiste a quello spettacolo, con un sorriso semiparalizzato, a metà tra il “non so che fare” e il “non so che dire”.

Nemmeno il pubblico del Web ha gradito la prima puntata: sul Twitter Ufficiale del “Bar Giomba”, ieri sera, durante il live blogging, gli utenti non hanno risparmiato commenti assolutamente negativi.

Insomma: c’è abbastanza materiale per essere sicuri che, questa sera, cambierò canale. Se volete rivedere l’intera puntata di ieri, potete visualizzare il sito della RAI, cliccando QUI.

Insomma: seriamente… Siamo sicuri che Sanremo abbia ancora un senso?

9 Commenti

  1. Pingback: upnews.it

    Sanremo, una manifestazione senza più un senso…

    E alla fine Sanremo fu: peccato che la manifestazione abbia perso il suo senso per la strada… Una manifestazione, che ancora, a stento, si definisce canora, partita con il piede sbagliato fin dal principio, quando fu cacciata la valletta Tamara Eccle…

  2. Pingback: diggita.it

    Sanremo, una manifestazione senza più un senso…

    E alla fine Sanremo fu: peccato che la manifestazione abbia perso il suo senso per la strada… Una manifestazione, che ancora, a stento, si definisce canora, partita con il piede sbagliato fin dal principio, quando fu cacciata la valletta Tamara Eccle…

  3. Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

    Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it….

    E alla fine Sanremo fu: peccato che la manifestazione abbia perso il suo senso per la strada… Una manifestazione, che ancora, a stento, si definisce canora, partita con il piede sbagliato fin dal principio, quando fu cacciata la valletta Tamara Eccle…

  4. Pingback: notizie flash

    Sanremo, una manifestazione senza più un senso…

    E alla fine Sanremo fu: peccato che la manifestazione abbia perso il suo senso per la strada… Una manifestazione, che ancora, a stento, si definisce canora, partita con il piede sbagliato fin dal p……

  5. Pingback: Sanremo, terza serata tra ascolti in calo e polemiche | News in tempo reale

    […] cliccate QUI! N.D.Giomba), definitiva troppo eccessiva. Si parla anche di Celentano e del suo monologo durante la prima serata: il danno causato alla Rai dalle sue affermazioni ammonta a circa 650.000 […]

  6. Pingback: Sanremo, quarta serata: ascolti ancora giù e nuove polemiche

    […] Superospite della serata Sabrina Ferilli: per questa sera è atteso Adriano Celentano, già “sotto tiro” da parte dei “piani alti” della RAI, che gli raccomandano di non esagerare, dopo le polemiche della prima puntata. […]

  7. Pingback: Sanremo, quarta serata: ascolti ancora giù e nuove polemiche | News in tempo reale

    […] Superospite della serata Sabrina Ferilli: per questa sera è atteso Adriano Celentano, già “sotto tiro” da parte dei “piani alti” della RAI, che gli raccomandano di non esagerare, dopo le polemiche della prima puntata. […]

  8. Pingback: Emma Marrone vince l'Edizione 62 del Festival di Sanremo

    […] e stavolta fischi e rivolta del pubblico in sala, per l’intervento di Adriano Celentano, che, dopo l’intervento della prima serata, non solo non chiede scusa, ma rincara anche la dose. Non brillano neppure Luca e Paolo con il loro […]

  9. Pingback: Emma Marrone vince l’Edizione 62 del Festival di Sanremo | News in tempo reale

    […] e stavolta fischi e rivolta del pubblico in sala, per l’intervento di Adriano Celentano, che, dopo l’intervento della prima serata, non solo non chiede scusa, ma rincara anche la dose. Non brillano neppure Luca e Paolo con il loro […]

Scrivi un commento