"Non dimenticar le mie parole" ...


E qualcosa resta indietro , come il tempo e le emozioni .
E lasciando andare gli attimi , mi accorgo di quanto gli spazi siando diventati ormai enormi , lontani ed insormontabili , ma in fondo rivedo tutto quel silenzio che ha distrutto le emozioni e le speranze per un futuro che poi non c’è più stato .
In fondo , nel cuore , nell’anima , nella mente , dentro i silenzi , nei riflessi del tempo che si ripercuote come una eco nello spazio vuoto , vedo quelle immagini che non ci sono più , che non torneranno più , uccisa da cotanta indifferenza , che non ha fatto più vivere quel sogno che viveva in due occhi , che pensava ad un futuro color del cielo , azzurro come il mare e come la gioia di una giornata di caldo e di sole , bello come il sole d’estate , ma che ormai non vive , ma rimane fisso dove l’ultima volta è nato , e dove vi è rimasto per sempre .
Ma in fondo , questo tempo si colora di sfumatore di colore e di carattere che non vanno più , che non riescono ad andare avanti come dovrebbero , non riescono a pensare quel che davvero dovrebbe essere , quel rapporto caldo ma insieme fresco , bello ed insieme emozionante , come quel batticuore quando le immagini erano realtà davanti ai miei occhi , quando il tempo mi vedeva finalmente felice , dopo quella solitudine che non era finita più , ma intanto , le cose vanno così , si allontanano come il cuore di gelo che ha distrutto , senza scrupoli e pietà , tutto quello che era di bello , e lascia dietro rancore , amaro e tanta , troppa imperdonabile superbia , che rende , col senno di poi , quelle immagini una finta realtà , frutto di un inverno in cui cercavo amore e calore da una persona che non ha un aspettato un attimo a dire basta , non ha atteso nulla a rinnegare , veloce come il vento , felice già per i fatti suoi .

E dentro ti rimane una rabbia che non si cancella …

2 Commenti

Scrivi un commento