Conflittualità

Laura mi dice spesso che la conflittualità e del tutto normale : anzi , è segno di crescita in un’età caratterizzata dalla continua ricerca di quilibri , di idee , di sensazioni .
E’ un segno di apertura alle emozioni , alla gioia di vivere e riflettere guardandoci intorno : è un modo per non pensare ma , anzi , per affrontare la vita e le ansie che i giorni ci procurano , con i problemi , le diverse percezioni di ciò che abbiamo intorno e i modi , diversi , che abbiamo per riflettere e per comprendere … e comprenderci !
Di certo , la conflittualità può anche tornare utile per risolvere equilibri precari , interni o meno : la conflittualità che esce , la conflittualità che si esprime in riflessioni , in discussioni o nei sentimenti , che , spesso e volentieri , vanno in conflitto tra di loro , un pò come tante altre cose nella vita , che "còzzano" tra di loro , come il bianco e il nero , e tanti altri esempi che si potrebbero fare , possono esserci utili per capire situazioni che non riusciamo a comprendere , che non riusciamo a decifrare , dalla quale non riusciamo a trovare via d’uscita .
Capita , no ?
Quante volte capita di trovarci dentro a situazioni in cui non sappiamo come comportarci, e non si sa che fare , a chi chiedere… E si fa ciò che si ritiene meglio, un pò a "tent0ni", sperando che sia la cosa migliore da fare. In fondo, è il gioco della vita, che qualche volta si diverte a metterci in difficoltà ma, a volerci riflettere, che vita sarebbe senza qualche piccolo colpo di scena?

 

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!