I sogni di ieri , la realtà di oggi , le speranze di domani

Giorni di riflessioni e pensieri .
In questo periodo , anni fa , ricordo che era bello sedersi sugli scalini , negli ultimi giorni di scuola , con il sole caldo che accarezzava i nostri sogni . Si rimaneva fermi li , ad immaginare ciò che sarebbe stato il nostro futuro , le speranze , ciò che avremmo voluto .
Si sa , la vita degli adolescenti è piena di cambiamenti : un giorno hai in programma di andartene dalla tua città e vivere la tua vita altrove , e un’altro ti accorgi che devi cambiare il tuo progetto perchè tutto si è distrutto .
C’era chi non voleva pensarci , e chi sapeva gia cosa avrebbe voluto per i giorni che sarebbero arrivati in un futuro forse neanche troppo lontano .
Ricordo i pomeriggi passati a giocare a pallone , in un campo completamente vuoto e bruciato da un sole che picchiava forte , con il silezio tutto intorno , aspettando l’inizio delle lezioni pomeridiane . Tutto intorno non c’era nessuno : gli altri erano chissà dove , forse nelle proprie case a studiare . E noi ad attendere che arrivasse l’insegnante , per continuare qualche ora di lezione .
Ricordo tiepidi pomeriggi , ma sopratutto ricordo tante speranze , sogni , sensazioni , risate .
Per noi il futuro era qualcosa a cui non pensare , o a cui pensare al momento giusto .
Poi vennero i giorni in cui ognuno di noi cominciò ad affronare la vita : ognuno cominciò a camminare per la propria strada , con le proprie gmbe , e cominciò a vivere la propria vita , fatta di persone che ti rinnegano , di altre che rinnegano il sentimento che hanno provato per te o dicono in giro che sono tutte bugie , quando in cuor proprio sanno che stanno mentendo a loro stesse , ma fatto anche di salite , di discese , di sorrisi e lacrime , di paure e sensazioni . Continuando ad andare avanti per la propria strada , per il proprio cammino , lasciandosi alle spalle volti che han camminato insieme a te e trovandone altri lungo quella strada , lungo quel cammino , in cui sai di non essere mai da solo !

18 Commenti

  1. Ciao caro mio! Come sempre mi stupisce il look oltre che il contenuto del tuo blog!! Come va? Grazie a i tuoi preziosi consigli ho rinnovato il blog, peccato solo aver scoperto che è impossibile inserire lo script del tasto paypal… Pazienza. Un abbraccio forte, se hai bannerino (max 150) manda che mi sembre il minimo! ciao ciao, jacopo

    [COMMENTO EDITATO DAL GIOMBA : Commento ripetuto ! :-) ]

  2. Ciao Giomba,

    sia nel passato che nel futuro vige una regola di ferro, “dire in giro che sono tutte bugie”, alias mentire a se stessi e agli altri è il modo migliore per mostrare molto di se’…anche quello che non si vorrebbe.

    Un saggio disse “so tutto di te che menti sempre non sai nulla di me che non mento mai”.

    Con il tuo racconto mi hai riportato alla memoria una parte del mio passato che mi piace ricordare…quando ancora sedicenne finita la scuola prendevo tutte le mattine l’autobus per andare al mare…e guardavo con aria di trionfo i tapini che andavano al lavoro…chi lo sapeva allora che mi aspettava un futuro da “tapina”? :D

  3. Ciao Arianna : se mi dai il link del tuo blog ti vengo a ringraziare !

    Ciao Annuzza : guarda , ti dico la verità non lo so !

    Dal momento che il 30 faccio il compleanno , e probabilmente farò festeggiamento lungo con chi sai tu :-D penso sia un pò difficile …

    Purnondimeno , si potrebbe sempre organizzare qualcosina , tipo un caffè , una intervista , un conoscerci :-)

    Fatemi sapere quando siete da queste bànne :-)

  4. Ciao Giomba non ho un blog mio vero e proprio però scrivo i commenti sul blog di vocalizzo rotante. Ho trovato il link al tuo blog di là :) che dire del tuo blog? Non ho parole…a parte una che non esiste nel vocabolario, ma che rende l’idea…Complimentoni! A presto

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!