Lascio campo libero laddove non sono gradito ed apprezzato

Lascio campo libero laddove non sono gradito ed apprezzato

Lascio campo libero laddove non sono gradito ed apprezzato: in passato ho commesso l’errore di non rendermene conto. Adesso è tutto diverso.

Lascio campo libero laddove non sono gradito ed apprezzato. In passato mi incaponivo nel cercare di dare la mia presenza, il mio esserci, anche a persone che non avevano alcun bisogno di me, alcuna necessità di ciò che ero e sono, e, più in generale, davo tutto me stesso per gente non meritevole. Adesso le cose sono cambiate, e per fortuna vorrei dire: ad un certo punto, credo che la cosa fondamentale da ricordare e difendere sia sempre, e comunque, l’amor proprio ed il rispetto verso se stessi. Incaponirsi nel voler curare, amare, aiutare chi non sa cosa farsene del nostro amore, delle nostre cuore, della nostra presenza, è semplicemente tempo perduto appresso al niente. Un niente che, come tale, non può offrirci nulla, non può darci nessun tipo di produttività. A conti fatti, non può fare niente alle nostre vite.

Ad un certo momento, quindi, cosa può cambiare, cosa può essere diverso tra il vivere accanto a persone assenti, indifferenti, incapaci di darti di più, incapaci di darti quell’amore, quel sentimento vero che cerchi, quella vita così stravolta meravigliosamente che hai sempre cercato ed immaginato, e il non avere accanto una figura assente, incapace di guardare oltre se stessa, oltre i propri limiti e i propri intendimenti? E’ una domanda che, ad un certo momento della tua vita, hai l’obbligo di farti, hai l’obbligo di porti veramente.

E così, ad un certo punto, ti rendi conto che chi davvero desidera esserci nella tua vita, c’è davvero e non inventa scuse di nessun tipo: ho conosciuto – e conosco – amici che, pur di non lasciarmi solo, hanno fatto (e fanno) sacrifici e veri “salti mortali”. Anche più di chi dovrebbe, doveva, starmi accanto più di tutto e tutti gli altri. Parlo di esperienze passate, di amori, di amicizie, di ogni genere di cosa provata. Niente e nessuno nello specifico.

Ad un certo momento, quindi… Laddove la mia presenza non è gradita, laddove non è gradito ciò che di bello e di grande posso dare, e ciò che il mio cuore può donare, preferisco lasciare una traccia indelebile con la mia assenza, consapevole del fatto che indietro non si torna. E che indietro non torno.

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!