Ma il sesso è ancora "tabù" in Italia ?


Almeno , per molti anni lo è stato , e non credo ci sia nulla da stupirsi !
Si sà , la differenza è palese e notevole , per esempio tra le persone “anziane” e i bambini di oggi : sembrerebbe che ormai i bambini a pochi anni siano già ben informati su “certe cose” , rispetto a , per esempio , un bambino di settanta anni fà !
Cio è dovuto a situazioni che settanta , ottanta anni fà non c’erano , come la TV e Internet , ma nche l’educazione sessuale nelle scuole .

Nonostante tutti questi fattori , comunque , per quanto assurdo possa sembrare , c’è gente che si SCANDALIZZA a sentire parlare di “preservativo” o di “sesso sicuro” , anche se è una cosa che tutti i giovani dovrebbero imparare , ovvero ad usare le dovute precauzioni del caso !

Penso che , comunque , ai giovani non si possono trasmettere determinate “nozioni” finchè continuerà a prevalere quest’aria di inutili e immotivati pudori.
Certo , neanche a me piacciono le oscenità , come credo alla maggior parte di voi , ma questa non è oscenità !
Qua si tratta solo di comunicare con i giovani . Ecco qual’è il problema !

Voi cosa ne pensate ? Credete che il sesso sia ancora tabù in Italia ? Quanto credete influisca questo “tabù” nell’affrontare con i giovani argomenti come il “sesso sicuro” ?

Aspetto di sapere i vostri commenti in merito !
Un bacio dal Giomba !

;-)

P.S. BASTA CON I FALSI PUDORI !

62 Commenti

  1. Il sesso – tabu’ in Italia? Non farmi ridere!!! In Italia si parla solo di quello e nessuno si scandalizza…
    Certo, e’ giusto parlare del “sesso sicuro” ecc. ma ultimamente e’ stato capovolto tutto.. vengono spiegate ai ragazzi le questioni “tecniche” come se il sesso fosse uno sport e nessuno dice che dovrebbe essere legato all’amore.. e poi si comportano proprio cosi’: l’unico loro scopo e’ far sesso e non si rendono conto che feriscono chi si aspetta da loro anche un po’ di sentimento.. Non voglio generalizzare ma ce ne sono tanti.. troppi!

  2. caro Giomba,
    le cose in merito al sesso sono un po’ cambiate. Negli ultimi anni c’è una visione più aperta sull’argomento, ma comunque, specie per alcune persone, risulta è ancora un mero e proprio tabù. A casa mia sia molto moderni a tal proposito, probabilemnte anche troppo, visto che quando mi capita di andare dai parenti di mio padre devo sempre fare attenzione a quello che dico perchè altrimenti vedo che si trovano in difficoltà ….. anzi direi proprio che sono un po’ bigotti….

  3. Vedete cari Surj e 11111 , purtroppo , come ho avuto modo di scrivere nel mio articolo , per molti anni è prevalso una sorta di “pudore generale” verso certi argomenti , anche se sono IMPORTANTI per i giovani , visto che c’è di mezzo la loro salute !

  4. La cosa è più “diffusa” tra le persone “anziane” , di un altra epoca , che hanno un modo diverso di vedere le cose , e che hanno ricevuto un “educazione” su certi argomenti diversa da quella che viene impartita oggi …

  5. Beh si Kunkie , ma il problema è che la gente potrebbe benissimo ricorrere a queste pubblicazioni proprio perchè , magari , si vergogna a chiedere , o non ha nessuno a cui chiedere perchè vive in un ambiente “difficile” , in cui c’è una mentalità più “antica” ecc …

  6. e adesso che dico? non lo so… a dire la verità penso che molte persone vivano il sesso ancora con grossi tabù. fanno i moderni ma poi quando si trovano ad affrontare situazioni reali in cui magari ci sono di mezzo i loro figli, diventano improvvisamente dei bacchettoni. per esempio a volte i genitori di ragazzi gay hanno un comportamento ridicolo e disgustoso. se il figlio si scopa una donna tutto ok, appena scoprono che scopa con un altro uomo diventa una cosa schifosa.ma io non vedo che differenza c’è. è uguale, è sempre sesso no? pochi genitori riescono ad informare i figli sul sesso sicuro, la gravidanza, le malattie sessualmente trasmesse, perchè il sesso non è ancora un argomento di cui si parla con naturalezza la sera a cena, molti genitori pensano che di queste cose i figli è meglio che ne parlano con gli amici, ma non è così. e poi le donne sono ancora discriminate. se un uomo anche nel blog, parla di scoparsi mille donne nessuno commenta. se una donna (vedi fiordiluna) dice che vuole farlo con più di un uomo, viene etichettata come troia incapace di innamorarsi sul serio. molti hanno le idee confuse sul sesso e sull’amore, perchè la cultura del nostro paese è retrograda.

  7. AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH !
    Fiordiluna , aspettavo la tua opinione !

    Ciao Fiò , beh , sai , credo che molte persone si vergognano a parlare di questi argomenti perchè sono di un altra epoca , hanno ricevuto un educazione diversa , e così pensano che non sta bene parlarne con i propri figli e che è meglio parlarne con gli amici !

    SBAGLIATOOOOOOOOOO !

    Non c’è nulla di più sbagliato : i genitori dovrebbero parlarne con i figli , perchè di certe cose sarebbe bene parlarne in famiglia . Certe volte , le informazioni che gli amici possono dare possono essere talvolta frammentarie e scorrette .

    Per cui , credo , che bisognerebbe eliminare questi inutili tabù , sempre senza cadere nell’indecenza o nell’oscenità , ma cercando di discutere di questi argomenti , che anche se possono sembrare scomodi sono IMPORTANTISSIMI per i giovani !!!!

    Un bacione one one !

  8. hai ragione giombetto! io non voglio fare figli, ma se ne farò uno con l’iceberg, un piccolo e tenero cubetto di ghiaccio, gli dirò tutto quello che c’è da dire! a parte gli scherzi, è importantissimo che se ne parli in famiglia, perchè se un figlio dovesse avere un problema, sa che può contare sull’aiuto dei suoi genitori. se un figlio sa che per i suoi genitori il sesso è tabù è un casino. metti che una ragazza resta incinta e non può confidarsi con la sua famiglia, come fa ad affrontare un problema simile con le amiche? oppure qualsiasi altro problema, i genitori dovrebbero sempre essere pronti a parlarne e a dare una mano, ma non sempre è così, anzi, quasi mai!

  9. Fiò ascolta ,
    se , come penso io , è anche un problema “generazionale” , cioè legato al fatto che molte persone non appartengono alla nostra generazione , e quindi sono “abituate” in maniera diversa , sono spinto a pensare che quando le persone che appartengono alla nostra generazione diventeranno genitori , non dovrebbero più esserci questi problemi legati ai “tabù” . O no ?

  10. si, infatti, i nostri figli saranno fortunati, intendo i miei e i tuoi! ma purtroppo tra i giovani ce ne sono ancora alcuni molto retrogradi, lo capisco dai commenti che mi lasciano.però credo che siano una minoranza. più si va avanti con le generazioni nuove e meno problemi ci saranno. i bambini di oggi sono molto intelligenti e molto aperti, ne conosco tanti, nella mia palestra di danza, e quando li vedo e ci parlo sono felice, penso che il mondo in futuro sarà migliore perchè sono meravigliosi.

  11. Massì Matteo , c’erano i bordelli e le “case chiuse” , che sono state “chiuse” (scusa il gioco di parole !) dalla Legge Merlin , però credo che i “tabù” c’erano : di certo i bambini non andavano dai genitori a dire “mamma , papà , come nasce un bamino” ?
    Se lo facevano , si metteva in mezzo la classica storia delle “api e del polline , del bambino nato sotto il cavolo” ecc … oppure si diceva “quando sarai più grande ne riparliamo” !

  12. La cosa più pericolosa deli tabù ai giorni nostri sono le eventuali malattie che un/a ragazzo/a possono contrarre per colpa della paura di chiedere ad esempio l’uso da parte del patner del preservativo.
    Benvenga la caduta dei tabù se questo può aiutare la nuova generazione a sconfiggere moltissime malattie che si trasmettono sessualmente (e non solo l’aids.)
    io comunque essendo molto timida di mi ci occorre un po’ per sciogliermi, nel senso che ho dei pudori con persone che non sono completamente in intimità…ma più+ le conosco…..

    grazie per la tua visita nel mio blog..Ciaoooo

  13. Io credo ke al giorno d’oggi il sesso nn venga + considerato 1 tabù….se ne parla spesso e senza tanti problemi anke se è vero come dite voi ke esiste una minoranza (piuttosto esigua) di gente con cui nn si può trattare l’argomento!!!

    P.s: x Daniele t’ho mandato 1 mail!!

    1 Bacione :**

  14. Hai ragione , cara Misiarosa , talvolta i tabù portano anche a questo !
    Per cui , credo che come dici tu , con la caduta dei tabù , e l’uso di un pò di buon senso , davvero si possono combattere le malattie sessualmente trasmettibili !

    ============================================

    Ragazzi , ricordate sempre che PREVENIRE E’MEGLIO CHE CURARE , e che comunque la lotta a queste malattie nasce anche da queste piccole ma grandi “accortezze” !

  15. si parla solo dell’Aids quando ci sono diverse malattie che possono essere trasmesse durante un rapporto. In Italia c’è la Chiesa e l’influenza si sente. Stavo leggendo qualche giorno fa che negli Usa per contrastare la diffusione di malattie e di nascite indesiderate è nato un movimento in favore dell’astensione sessuale…

  16. fai bene è capitato ed ho rinunciato anche io. Ognuno di noi ha una propria storia e quindi quando due persone diventano coppia si “scontrano” due modi differenti di fare sesso, di parlare del sesso

  17. Io sono per le sane vie di mezzo…. sì all’insegnamento nelle scuole superiori, no certamente alle scuole elementari e medie! Sarebbe solo un’incentivare la curiosità nei troppo giovani… non dimenticare inoltre che noi siamo la patria dei cattolici, e come tali e per quello che insegnano…i tabù ce li porteremo dietro ancora per molto!!!!

  18. Be’ a questo momento devo intervenire per salvare l’onore degli “anziani”.
    Aho, a Giomba, ma la rivoluzione sessuale chi l’ha fatta? Voi? I ragazzini di oggi? Nooooooo, siamo stati noi, i nonni, perche’ ai nostri tempi, cioe’ quando avevamo la vostra eta’, parlare di sesso non era tabu’, era eresia, e se ti scoprivano a farlo quasi quasi andavi sul rogo.
    Scherzi a parte, penso che tu abbia completamente ragione, dai vostri discorsi capisco che in Italia non ci si occupa ancora molto di educazione sessuale ne’ a livello scolastico ne’ a livello familiare. Peccato, e’ un’argomento importante (che non passera’ di moda).
    Prendete comunque in considerazione che ci sono processi sociali che implicano un cambiamento di costumi che sono lunghissimi e se sono legati a motivi religiosi e conseguenti inibizioni, ancora piu’ lunghi.
    Ciao, nonna zampa

  19. Ehm…io penso che il sesso…non sia più un tabù… anzi… te lo sbattono talmente in faccia…alla tv…nei giornali…nelle pubblicità… che più che tabù …sta diventando una parola sempre più di uso comune…
    Pensa ai bambini di oggi…che vengono tirati su…in questo mondo dove il Sesso… è alla portata di click…
    come vivranno il Sesso…da adulti???

  20. Caro Kunkie , anzitutto complimenti per la scelta !
    Se a me capita rinuncio : ci va di mezo la mia salute …. !

    Beh , cara Maquantapasienza , effettivamente , l’insegnamento dell’educazione sessuale andrebbe fatto quando già i ragazzi cominciano ad “essere” maturi per capire i discorsi !

    Salve Nonna Zampa ! :-)
    Beh si , a parte tutto , hai ragione : in Italia si parla poco o male di “educazione sessuale” , e credo che più “iniziative” andrebbero prese in questo senso !!!!

    Ciao Dade : hai perfettamente ragione !
    C’è da chiedersi i bambini di oggi come vivranno il sesso da adulti se fin da ora , dall’infanzia , sono circondati ovunque dal sesso .
    Non è un esagerazione : TV , INTERNET , GIORNALI , CINEMA ….

    Ciao Misiarosa : ma no , stai tranquilla !
    Non so proprio il tipo !
    Ciao carissima , e grazie sempre per la tua presenza costante su queste pagine !

  21. Ti rendi conto che sei a quota 39 messaggi!! Azzolina conta che tanta gente entra solo per leggere senza lasciare messaggi:TESORINO SEI FAMOSO!!
    Io volevo solo ribadire un concetto:la cadute di alcuni (non dico proprio tutti9i tabù in amore è solo un lato positivo.
    Il sesso non è una cosa da farsi solo con la persona che sposerai: il sesso fa bene e sopp. divertitevi cazzarola fin’quando non avrete un anello al dito.
    Se uno usa tutte le dovute precauzioni fa bene ad avere una sana vita sessuale.

  22. Beh si , cara amica , credo che anche questo sia qualcosa giusta da dire , e anzi ti ringrazio per aver introdotto l’argomento !

    Talvolta , alcune libertà rendono l’amore più “bello” , e talvolta più libero , trasformandolo in un esperienza indimenticabile per la coppia !
    Anche questo , effettivamente , è un lato positivo della “caduta dei tabù” !

    Ciao Reginaremi , grazie anche per la tua visita !

  23. Scena: mega consiglio di fine anno. Vedo la collega di ginnastica profondamente assorta in una lettura. “Che leggi?”. “un giornale che le ragazze han lasciato qui”. “Di cosa parla?”. “Non che mi vergogni ma…avevo giusto un problemino di sesso e qui c’è un dossier tuttosesso (quello che nessuno vi ha mai detto)”. “Bene, fammi vedere un po’?”. Sai che età anno le ragazzine che hanno incautamente dimenticato il giornalino (oh, persino la bidella se l’è letto tutto…). Tredici anni. E poi io dovrei insegnare a loro l’educazione sessuale…ma va va.

  24. eccerto che è un tabù! se per tabù si intende una cosa che non si fa…ebbene..per me è tabù….dato che non lo faccio..è tabù…
    iè ianca u fratuzzu :)
    ebbene si…sono di adrano :) che sta a 35 km da ct.
    grazie per essere passato, e se vieni ad adrano per le feste, vedrai che non te ne pentirai :)
    vado a fare la valigia, domani si parte per il mareeeeeeeeeeeeeee

  25. Ciao Giomba, sono appena tornqato dalle vacanze e ti trovo in prima pagina, complimenti vai fortissimo! Credo che oggi il sesso per la maggior parte delle persone non sia più un tabù, purtroppo ci sono ancora delle eccezioni, alcune si vergognano ancora a parlare di sesso come se4 fosse una cosa peccaminosa. Io penso che la famiglia abbia un ruolo importantissimo e i genitori dovrebbero spiegare ai figli fino dalla più tenera età il sesso, naturalmente le cose che sono in grado di capire e man mano che crescono arricchire il loro bagaglio culturale. Io ho ricevuto dai miei genitori un’ottima edicazione sessuale, fortunatamente loro non hanno avuto mai tabù e anche i miei nonni e bisnonni, che ho ancora la foruna di avere, sono stati sempre avanti con i tempi, non trovo giusto cmq che il sesso venga propinato ovunque e spesso in maniera sbagliata ed a volte addirittura svenduto, è una cosa troppo seria e bisognerebbe trttattarla in maniera più conveniente, genitori, scuola e mezzi di comunicazione dovrebbero affronatare l’argomento con serietà e mettere al corrente i giovani dei rischi che si corrono facendo sesso senza le dovute precauzioni, tutte le malattie che si possono contrarre senza l’uso dei profilattici, vorrei chiudere l’argomento dicendo a fiordiluna che non trovo giusto sia per la donna che per l’uomo fare sesso con che si ha voglia, questo non è amore e non mi ritengo un bacchettone, un caro saluto Amedeo

  26. Ottimo giorno a voi , cari amici !!!!

    Carissima Merit , la scena che descrivi è significativa !
    Eh eh eh : quando ci sono i tabù , purtroppo , e si ha un dubbio , si fà di tutto per soddisfare le proprie curiosità , anche leggere i giornaletti delle ragazzine di 13 anni :-)

    Ciao , cara ragazza di Adrano :-)
    Grazie anche per aver soddisfatto la mia curiosità sulle tue “origini” !
    Sai , quella zona mi piace tantissimo ! :-)

    Ciao Max : tranquillo che ripasso !!!!

    CIAO AMEDEO ! SEI TORNATO !!!!!!!
    Anzitutto , come sono andate le vacanze ? Spero bene !
    Beh , vedi caro amico , come ho avuto modo di dire , purtroppo , nonostante siamo nel 2004 , ci riportiamo dietro dei pudori vecchi come il mondo .
    Il più delle volte sono pudori immotivati , e il più delle volte il “pudore” nell’affrontare certi argomenti fa solo danno ai giovani , che non vedendo soddisfatte le proprie curiosità possono anche combinare cavolate !
    Per cui , come ho avuto modo dire : BASTA CON I FALSI PUDORI !

    Ciao Kunkie !

    Ciao Benny : ho ricevuto le tue mail , ma strano che il mio indirizzo non ti sia apparso !
    Strano … molto strano …. :-|

  27. x l’amico Giomba
    ho dato uno sguardo veloce ai nuovi box e mi riprometto di farlo con più calma, ti ringrazio per aver inserito il mio nome fra i non possessori di un blog e per l’amicizia che mi offri, un abbraccio caloroso Amedeo

Scrivi un commento