Nel Duemila


Sapete , ieri sera riascoltavo una canzone di Pirenagelo Bertoli , compianto artista , e questa canzone mi pare si intitolasse proprio “nel Duemila” , e riflettevo su come venti , trenta anni fa si immaginava il Duemila , questo sconosciuto , questa nuova era , questa nuova epoca in cui ci si immaginava di piombare , come d’improvviso nel futuro . E invece , che tristezza nel vedere che non è cambiato proprio nulla ….

Ci si immaginavano macchine volanti , e pillole che avrebbero sostituito i pasti , con robot e computer che avrebbero cambiato la nostra vita , che avrebbero guarito tutte le malattie .
Già i robot , che avrebbero migliorato le nostre vite sostituendoci in tutto e per tutto , che ci avrebbero fatto parlare tutte le lingue del globo . Basta file agli sportelli bancari , all’ufficio postale , ovunque .
Ci sarebbero stati i robot a fare il nostro lavoro , e come se non bastasse sarebbe bastato un attimo per teletrasportarci da un posto all’altro del pianeta , e unire così spazi immensi .
Le malattie sarebbero scomparse , tutti sarebbero guariti , e tutti avrebbero goduto di ottima salute .
Insomma , il progresso ci avrebbe fatto grandi , avrebbe migliorato il nostro tenore di vita , e tutti saremmo stati felici e contenti come nel più bel sogno .

Che tristezza vedere che non è cambiato nulla , o poco .
Le macchine volanti non ci sono , ma ci sono centinaia di chilometri di code sulle autostrade e ai caselli stradali , mentre le uniche pillole che si conoscono sono quelle per guarire dai malanni .
E i robot che dovevano sostituirci , forse devono ancora prendere il sopravvento , mentre non mi sembra che ci siano robot che ci facciano parlare tutte le lingue terrestri , dall’Esperanto allo Swahili …
Mi sembra che le file agli sportelli , le code e le critiche della “vox populi” agli uffici postali ci siano ancora , e il teletrasporto non lo hanno di certo ancora inventato !
Si , è vero direte voi , c’è la video conferenza , c’è MSN , c’è NetMeeting , c’è ICQ , ma ci vuole una bella linea ADSL , che ancora non è estesa su tutto il territorio nazionale (provateci voi a fare una videoconferenza con una persona in Giappone attraverso un modem GPRS a 115,2 Kps .. e questa me lo chiamate futuro e progresso ?) .
Le malattie , purtroppo , non mi sembra siano scomparse , anzi tutto il contrario , e mi pare anche che la gente muoia ancora di parecchie malattie .

Beh , se è vero che di certo il nostro tenore di vita è migliorato rispetto a cinquant’anni fà , il “Duemila” come lo immaginavano nel 1950 , nel 1960 , nel 1970 non c’è , o forse chissà che non debba ancora venire …

Care persone che pensavate che il Duemila sarebbe stato il futuro … ecco qual’è il nostro futuro , il nostro Duemila .

11 Commenti

  1. Non per fare la maestrina ma secondo gli storici, non è corretto dae giudizi su un’epoca storica prima che siano trascorsi 100 anni dalla sua conclusione! Praticamente cosa voglio dire? che anche se abbiamo consapevolezza che il nostro secolo è decisamente peggiore di ciò che si immaginava in passato, bhè non spetta a noi affermarlo bensì ai posteri!!! Comunque… speriamo sempre che il futuro sia migliore! Buon weekend a tutti :-))

  2. In effetti, c’ho che ha detto Ariolante è giusto.
    Il fatto strano è questo: la percezione di come sia, come sia stata o come sarà un’epoca cambia a seconda delle persone e delle epoche stesse.
    Mi spiego: prendiamo il 1800.
    Visto con gli occhi di alcuni uomini del ‘700, effettivamente sarebbe stata un’epoca abbastanza tranquilla. Ma già qualcuno del 1789, avrebbe potuto dire che il 1800 si prospettava come un secolo amaro per tutti, specie per clero e nobili. E queste sono solo le contradizioni per quanto riguarda la parte in cui abbiamo fatto “parlare” gli uomini del ‘700! Capito?

  3. ciao bel giomba! ieri avevo di nuovo rotto il pc! ma oggi il giappo mi ha aiutata telefonicamente a ripararlo, sono felice di bloggare di nuovo. ho letto l’articolo sul senso di avere un blog, non so che tipo di polemiche siano nate in questi ultimi tempi, non leggo più tanto perchè per leggere tutti i miei blog preferiti non mi resta più tempo di cercarne nuovi! questo è il mio problema col mondo blog, ce ne sono così tanti belli che diventa impossibile leggere tutto! dovrei passare ogni giorno 5 ore a bloggare ma non è possibile, fa malissimo stare seduti davanti al pc troppo tempo. comunque rincoglionirsi davanti al computer per avere successo col blog è davvero squallido, non ci voglio neanche pensare. io penso solo a quanti ricordi bellissimi sono conservati nelle pagine del mio blog e quante belle persone ho conosciuto, ma questo lo sai meglio di me! ;) pensa che forse a settembre vado con cristì a incontrare l’iceberg! scriveremo un post stupendo se lo facciamo! e poi conoscerò per la prima volta una persona del blog che adoro, è la mia amica ideale, semplice, sincera, intelligente, insomma il mondo blog è stupendo per chi lo sa vivere bene, peggio per quelli che litigano e si offendono anche qui! a volte però le litigate sono divertenti :P spero che passerai l’estate con la bennyna e farai quello che faccio io col giappo nella foto che ho pubblicato sul mio ultimo post! baci a tutti e due bellissimi!

Scrivi un commento