Noi uomini possiamo vivere senza una donna ?


Ve lo siete mai chiesti ?

Beh , se non lo avete fatto , per una volta , provate a farvi questa domanda :
Riuscireste a vivere la vostra vita senza una donna accanto ? Senza neanche un amicizia femminile ? Senza niente di tutto ciò ?

Ho come l’impressione di no !
Ma dai , come si fà a vivere la propria vita senza una donna accanto ,senza una persona che allieti le vostre giornate , che vi renda felici ?
Beh , certi uomini pensano che le donne siano “di troppo” , che siano le classiche “rompiscatole” , che siano quelle che non ti lasciano vedere le partite del Palermo in pace …
Però , cari uomini , dite la verità , quando perdiamo una donna , quando sentiamo la sua mancanza COL CAVOLO CHE PENSIAMO ALLE PARTITE !

Eh si , purtroppo , talvolta , si considera la donna come “qualcosa di scomodo” , e ci si accorge troppo tardi diq uanto sia preziosa la compagmnia femminile : solitamente ce ne accorgiamo quando la perdiamo !
Un po come tante cose , ci accorgiamo di quanto sono preziose solo quando le perdiamo . Talvolta tardi , troppo tardi .

Personalmente , sono contrario a tutti coloro che hanno un giudizio negativo delle donne : per me una donna è quella che mi sta accanto , che mi consola quando la mia squadra perde , e gioisce con me quando vince , ma sopratutto quella che mi vuole bene e condivide con me le emozioni . Belle o brutte che siano !

Allora , pensate che il genere maschile possa vivere “senza una donna” ? Voi ci riuscireste ?

Aspetto di sapere cosa ne pensate !
Un bacio dal Giomba !

;-)

ATTENZIONE :Sono invitate a partecipare al dibattito anche le care ragazze ! Questo articolo non è per soli uomini : mi sembra giusto sentire cosa ne pensano le donne !

58 Commenti

  1. è bello che tu dica queste cose….noi donne siamo abituate a sentir dire che siamo “pesanti”…che forse è anche un pò vero, ma è vero anche ciò che dici tu…..che gli uomini hanno bisogno delle donne x completarsi e che si accorgono di averne bisogno solo quando le hanno perse….mi stai simpatico!!!!!baci

  2. Carissimo Giomba, è impossibile vivere senza una donna accanto, che squallore! Io condivido tutto con la mia ragazza, momenti belli e momenti difficili e quando è lontana da me mi sento un uomo a metà, viva le donne!

  3. Come ho già detto a beltipo… si parla tanto di noi, ma alla fine non si vive senza di noi! siamo quella piacevole virgoletta nell’universo che vi cambia in bene e in male la giornata! Mi fa giusto ridere il tizio del grande fratello, tale zerbino man come lo chiamava la giallapa’s che adesso fa un programma sugli uomini duri…. e SI SPOSA!!!! Basta solo un po’ di coerenza a non fare il figo di turno per poi finire in ginocchio subito dopo! Non ti pare? Forse la differenza tra te e qualche altro maschietto sta tutta lì! Ciao!

  4. io ho un commento… al fatto che usi il paragone tra la perdita di una cosa e la perdita di una donna… per il resto credo, e mi unisco a te nel dirlo, che senza donne non potrei vivere. le DONNE sono MERAVIGLIOSEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    CHIARO il CONCETTO?

  5. Alcuni tipi (vedi il t…..77) dovrebbero vivere senza donne in quanto una bambola gonfiabile riuscirebbe a soddisfare tutte le loro voglie ….
    Ma credo che l’uomo e la donna in generale si completino a vicenda:un uomo senza una donna (o viceversa comunque) è come una barca senza i remi o una casa senza il tetto, oppure una macchina senza il motore=non completo!!

  6. Assolutamente NO!!!
    I due sessi si completano a vicenda…
    Noi più istintivi…loro più razionali…
    Il grande miracolo della vita… è una musica scritta e suonata a quattro mani!

  7. Cara Gattina (che nome dolce :-) , grazie per la simpatia !
    Beh , in fondo credo sia così , ovvero come dico io e come dici tu !

    Caro Amedeo , belle frasi le tue !
    Si , hai detto bene : quando una donna è lontana ci sentiamo “uomini a metà” , ci manca qualcosa !

    Cara Maquantapasienza , hai ragione !
    Ascanio fà effettivamente ridere , anche epr le sue piccole e grandi “incoerenze” …

    Cara Elena ,
    ‘azzo se è chiaro il concetto ! (Pure troppo chiaro! :-)

    Si kunkie , hai ragione da vendere !

    Caro Rick , come si fà senza donne ?

    Beh si cara Misiarosa , un uomo senza una donna (e viceversa) , come dicevo poc’anzi ad Amedeo è UOMO o DONNA solo PER META’ !

    Belle frasi , caro Giulio Verve !

  8. Gli uomini oggi non hanno rinuciato alle donne.

    Ma oggi le donne sono ostili gli uomini e la cavalleria maschile viene corrisposta da insulti rancore e denigrazione.
    Perchè oggi se la donna ha valore per l’uomo,NON SI PUò DIRE CHE L’UOMO HA VALORE PER LA DONNA.

    Gli uomini devono cominciare a guardarsi attorno e a capire come vanno le cose nei loro confronti.
    DEvono cominciare a capire che il valore di essi stessi non viene dal giudizio femminile, ma che il VALORE di un UOMO è tale a PRESCINDERE dal giudizio femminile.

    Per questo dico che volendo un uomo deve pter vivere anche senza una donna perchè l’uomo può esistere anche senza la donna.
    Oggi gli uomini pendono troppo dalle labbra femminili e sentonoil giudizio della donna come la forza valorizzante e fortificante della sua persona.
    La dignità e il valore di ogni uomoESISTE apriscindere dalla presenza femminile.

  9. come facciamo a vivere senza donne e come le donne possono vivere senza di noi. Per il fatto che ci sono donne che ci hanno fatto soffrire, e chissà quante donne abbiamo fatto soffrire noi, dovremmo rinunciarci?

  10. Prima di tutto grazie per la cartolina di ieri.
    Gli uomini non possono assolutamente vivere senza una donna, noi siamo la parte più bella di voi.
    Vi diamo gioie e dolori e vi facciamo sentire vivi.
    Basini e basetti

  11. nooooooo! gli uomini senza donne si annoierebbero da morire! ma nemmeno le donne possono stare senza uomini, soprattutto io! è così bello coccolare i maschietti! in cambio di 20 ore di sesso ininterrotto ovviamente! scherzo, viva i maschi tranne thomas!

  12. Buongiorno Giombino,
    sono stracontenta di questo tuo articolo… anche se ha riportato a galla vecchi ricordi: “un uomo mi disse che mi amava, ma era stufo di stare con me”…quell’uomo spero sia uscito dalla mia vita, perchè mi ha fatto soffrire al di là di ogni immaginazione… è veramente duro riacquistare fiducia verso sè stessi e soprattutto verso il sesso maschile…te ne rendi conto: mi amava, mi voleva sposare, ma al momento non voleva stare con me?!!!! Poi dite che l’universo femminile è difficile da capire, allora il vostro che è fatto solo di sesso, donne, soldi, motori e calcio….ma non voglio generalizzare!!!! potrei veramente scrivere un libro, ma caro giomby, veramente vorrei che il mio uomo mi dicesse che io sono fondamentale per lui…come lui lo è per me…forse anche troppo!

  13. Vedi cara amica mia ,
    la tua testimonianza è importante e significativa sul fatto che talvolta , alcuni uomini , non sono molto gentili con la propria amata .
    In questi casi è bene non generalizzare , anche perchè per fortuna non tutti gli uomini sono così , ma purtroppo , sono costretto a dire che uomini di questo tipo esistono !

    Tanti baci affetttuosi :-)

  14. Vabbè , ma permettimi di dire che ci sono donne e donne .
    Alcune magari si “incaponiscono” come dici tu , cioè si fissano su quella data cosa e non cambiano idea , ma altre lo fanno , anche se hanno già deciso ! :-)

  15. Eureka (http://eureka.blog.tiscali.it) [Giovedi 22 Luglio 2004 ore 10:47:20]

    Buongiorno Giombino,
    sono stracontenta di questo tuo articolo… anche se ha riportato a galla vecchi ricordi: “un uomo mi disse che mi amava, ma era stufo di stare con me”…quell’uomo spero sia uscito dalla mia vita, perchè mi ha fatto soffrire al di là di ogni immaginazione… è veramente duro riacquistare fiducia verso sè stessi e soprattutto verso il sesso maschile…te ne rendi conto: mi amava, mi voleva sposare, ma al momento non voleva stare con me?!!!! Poi dite che l’universo femminile è difficile da capire, allora il vostro che è fatto solo di sesso, donne, soldi, motori e calcio….ma non voglio generalizzare!!!! potrei veramente scrivere un libro, ma caro giomby, veramente vorrei che il mio uomo mi dicesse che io sono fondamentale per lui…come lui lo è per me…forse anche troppo!

    Come se soffrissero solo le donne.Il male che le donne fanno agli uomini non viene detto.Chissà perchè se lei soffre le cause sono altrove , se lei fa soffrire lui, nulla è successo perchè lei è innocente e lui non l’ha capita.Cmq sia la colpa è sempre maschile.

    • falla finita di leccarti le ferite! è UN TUO PROBLEMA!! sei TU che hai scelto e ti sei innamorata dell’uomo sbagliato! sei TU, come tutte le donne, che avete il potere decisionale, sei TU, come tutte le donne, che scegliete! imparate a scegliere bene! mentre passavi il tempo con la scelta sbagliata, c’era sicuramente un ragazzo che gli piacevi ma non è stato scelto! adesso beccati i risultati della tua scelta errata e soffri senza dare la colpa agli uomini!

  16. Beh , talvolta magari le donne fanno uno sbaglio addossando la colpa agli uomini , non ti do torto , ci mancherebbe !
    Talvolta però , è anche vero che noi uomini sappiamo il fatto nostro , e sappiamo fare male dibrutto …..

  17. ahahahah sapete da quanti secoli -non giorni, mesi o anni – SECOLI ci sta la chiesa?? ecco questa è la prima risposta.. SI! si può vivere benissimo senza una donna! Continuando, per i comuni mortali peccatori oggi 2015 stare senza una donna significa essere LIBERI! dalle femministe, pronte a rovinarti con lo sport nazionale (Divorzio) liberi di viaggiare e sopratutto liberi di poter avere + di 1 donna! ahahahahha! oggi solo gli zerbini e gli uomini senza spina dorsale stanno con una donna! Ma se proprio sentite la necessità di amare qualcuno, le italiane le metterei ultime in classifica!

  18. p.s.: per gli zerbini che hanno scritto qua sopra che non possono vivere senza le donne… fate pena! guardatevi intorno! ogni oggetto con due parti movibili, ogni cosa che vedete E’ STATA CREATA DALL’UOMO! e loro furbeeee con la bellezza e la va**na vi fanno perdere la testa! poveri illusi senza palle!

    la verità è che LE DONNE NON POSSONO VIVERE SENZA GLI UOMINI! che gli fanno tutto! che hanno creato il mondo CIVILE!!! ma anzichè ringraziarci e renderci la vità più semplice, si arrogano diritti da essere umano migliore, da corteggiare e considerare! ahahahahah !!!

    Le donne oggi dovrebbero RINGRAZIARE gli uomini, dargliela spesso e non rompere le palle! ma sapendo la fame di f**a e gli ometti zerbini in giro, possono tranquillamente continuare a sfruttare gli uomini, la società ed il mondo! VERGOGNA! PARASSITE FEMMINISTE!

  19. Sto invecchiando e diventando brutto. Il tempo che passa è bastardo. Le donne mi piacciono, ma non piaccio più a me stesso. Lo dico con franchezza. Non sono narciso, l’ho detto prima, mi sento vecchio. Nemmeno inutile, ma vecchio. A 55 anni. Quindi non riesco più ad amare perché, scusate la banalità, non amo più me stesso. Ho una donna accanto che dice di amarmi e anch’io glielo dico anche se non sento fino in fondo questo sentimento. C’è come uno strappo poiché vorrei amarla. Davvero. E credo che me la tengo stretta per paura di rimanere solo. Ma farei tutto per lei. Darei anche la vita. Lo so che ho un problema. Come posso fare?

    • A mio parere, parlare è il primo passo per comprendere: parla con un amico, parla con una persona che sappia ascoltarti, sfogati: già questo serve, quantomeno, a farti sentire più tranquillo e, probabilmente, a giungere “a mente fresca” ad una soluzione!

  20. Dopo un fidanzamento di 7 anni e varie storie, sono arrivato ad una conclusione (non valida x tutti), molto meglio senza! Sono del parere che non esiste una regola valida per tutti, ovviamente, pero’ se mi guardo intorno, non potrei vivere come il 90% delle coppie. Ho l’impressione che molte persone vivono insieme solo per necessita’ o per solitudine. Infine, noto che la situazione tra le coppie peggiori di anno in anno (divorzi/separazioni = 70% nord – 50 centro – 30 sud), differenza dovuta solo per condizioni economiche diverse… insomma, sono arrivato alla conclusione che saper vivere soli e’ di gran lunga piu’ soddisfacente.

  21. Si può e non si può. Dipende molto da come si concepisce la vita di coppia: completarsi l’un l’altro o avere una mera compagnia per non restare soli e non apparire sfigati agli occhi della gente? Ci sono esempi per ambo i casi, anche se l’ultimo è quello che sembra prevalere.
    Per star bene con una donna è importante star bene con se stessi, le donne poi hanno una vista molto più acuta della nostra e si rendono conto se hanno a che fare con uno che sta “elemosinando l’amore” o no. Vogliono avere un persona con carattere e polso (soldi o non soldi, che viva da solo o no) e se questa peculiarità manca resti col cerino in mano. Stesso discorso è valido anche per il gentil sesso.

  22. Non so se può essere utile o interessante saperlo, ma io, per esempio, vivo solo, senza nessuna donna da moltissimi anni. Ho avuto alcune storie in passato ma sono durate poco e ogni volta sono tornato alla mia vita fatta di tantissimi interessi molto soddisfacenti per me e ai quali non potrei mai rinunciare. Inoltre da tempo ho capito che una donna sarebbe solo un ostacolo per tutto ciò che, almeno io, ritengo importante nella vita. Ormai sono talmente abituato al mio modo di vivere che una eventuale compagna porterebbe solo sconvolgimenti indesiderati. L’unica cosa di cui prima sentivo molto la mancanza è il sesso, adesso molto meno. Con il tempo si impara ad utilizzare questa energia, diciamo in eccesso, per fare altro ottenendo risultati eccellenti e sentendosi molto più energico. Oltretutto ho saputo da diversi amici conviventi o sposati che il sesso non è scontato e che anche loro non ne fanno per periodi lunghi, soprattutto se non si va d’accordo e succede molto spesso. Vengo spesso invidiato da amici e conoscenti diciamo ” incastrati ” in relazioni con donne.
    Ormai da tempo sono convinto che la necessità di avere una compagna è un’idea che ci impone la società, ma non è realmente vera.
    Quindi per quanto mi riguarda si può benissimo fare a meno delle donne in generale e di una donna nella propria vita. Si ha molto tempo ed energia per migliorare se stessi e per dedicarsi a ciò che ci piace di più. Si vive anche molto più sereni e tranquilli e probabilmente più a lungo. Non mi stupirei se la longevità inferiore degli uomini rispetto alle donne possa essere causata dalle stesse donne che si frequentano. E’ possibile che sia attraverso il sesso, sia attraverso lo stress che si ottiene frequentandole, si perda molta energia vitale che probabilmente le donne assorbono.
    Auguro a tutti gli uomini, propensi ad avere un punto di vista simile al mio su queste questioni, pace e serenità.

  23. Ti ringrazio per il tuo apprezzamento, ma posso assicurarti che è meno difficile di quanto si crede.
    Basta saper ascoltare se stessi onestamente e capire cosa si desidera davvero dalla vita. Capire cosa ci rende davvero felici. Questo per alcune persone potrebbe essere difficile per via dei condizionamenti sociali. Io probabilmente sono avvantaggiato perché sono sempre stato un solitario fin da bambino, preso da mille interessi. Totalmente disinteressato dei giudizi altrui e dei loro traguardi raggiunti. Per me la solitudine è sempre stata importante e le ingerenze delle altre persone non sempre mi erano gradite, tranne quando provenivano da persone davvero sincere ed amiche ( poche in realtà ).
    Io credo che qualunque uomo si ponga in una condizione di onestà verso se stesso scoprirà certamente che quello che desidera non potrà mai dipendere dai desideri o dai capricci di un’altra persona ( uomo o donna che sia ) ma solo dai propri pensieri e desideri.
    Insomma per quale motivo un uomo deve mettere la sua vita e la sua felicità in mano ai capricci di una donna che da un giorno all’altro decide di fare il bello e il cattivo tempo con la sua vita? Fra l’altro con la legge che quasi sempre è dalla sua parte? Io credo che se ogni uomo riflettesse attentamente e onestamente su questo, senza illudersi, guardando la realtà senza abbellirla per renderla più gradevole, non potrebbe fare a meno di giungere alla mia stessa conclusione, senza troppe difficoltà.

Scrivi un commento