Occhi negli occhi

Occhi negli occhi , seduti ad una panchina , guardando il lento scorrere del traffico lungo il viale , mentre il cielo si tinge d’azzurro fin oltre la montagna e più in la … Tutto intorno il fresco del mattino sembra voler stringere la mano a chi si vuol bene , e dargli la forza di camminare e divertirsi , non pensare a null’altro che non sia amore … Eppure , su quello stesso marciapiede che incrocia storie e vite parallele , pensieri che s’incrociano su binari differenti di malinconie e ricordi , rivedo l’ombra di un pensiero che si è sfaldato , mentre stringo tra le mani il domani , i pensieri che si affollano , corrono , si stringono e vivono ancora per me … Ma quanto tempo vive negli occhi , nel battito di ciglia così veloce , così fulmineo . In quello stesso battito che ha scandito il tempo di un addio , e del dolore , delle paure e delle sofferenze .

Adesso mi ritrovo su quella panchina , guardandomi intorno , sperando di rivedere due ombre sul marciapiede … E mentre mi guardo in giro , e penso a quel che sarà , sento che qualcosa cambia intorno a me … Il cielo torna ad essere azzurro come in quelle mattine , l’aria fresca torna ad accarezzarmi come quei giorni che non ho mai più vissuto , e  il tempo , pian piano , torna a darmi piccole gioie e speranze che avevo ormai perduto . Magie e connubi di emozione che non potranno mai più tornare uguali , mai , ma che possono ancora vivere . E allora rimaniamo qui , seduti su quella panchina di marmo bianco , a fissare il tempo che corre e scorre lungo il lento fluire del traffico sul viale . E se i pensieri vorranno tornare a farmi compagnia , m’illuderò di vedere ancora due ombre sul marciapiede … E chissà che non le veda un’altra volta … Saranno un pò cambiate , ma avranno la stessa eco nei passi e nei respiri … Non esiste un amore che sia uguale ad un altro : ognuno è unico nel suo genere e nel modo in cui viene vissuto … E quella panchina si colora ancora di speranza , e si tinge dell’azzurro del cielo di una mattina d’agosto …

12 Commenti

  1. Dolcezza, malinconia e speranza, questi sono gli ingredienti che ti hanno permesso di creare questo bellissimo post… mi sembra quasi di vederla quella panchina… chi non ne ha una nel profondo del cuore?

    In questi giorni siamo tutti immersi nei ricordi, anche io ho scritto un post partendo da una canzone riascoltata alla radio dopo molti anni… e si riparte, sperando ancora…

    un basinù!!!

  2. Wow ma sono stata la prima a commentare anche oggi!!!!!

    Stasera compro un Gratta&Vinci dev’essere la mia settimana fortunata :DDDDDDDDDDDDDDDDD

    p.s. ti rompo troppo se ti chiedo come hai fatto a fare la cornicetta intorno ai commenti? è troppo carina :)))))))))

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!