Pettegolezzi all'ora di ricreazione ("Pettegolezzi : istruzioni per l'uso")


Gli Italiani , si sa , sono un popolo dotato di grandi capacità : sono grandi amatori , amano cucinare , amano godersi la vita e soprattutto sono un popolo solare . D?altronde si sa : “gli italiani sono un popolo di santi , poeti , navigatori e …. pettegoli !”

L?Italiano , infatti , sembra avere una propensione per la forma d?arte che è il “pettegolezzo” : questo , infatti , si svolge secondo determinati parametri , e secondo determinate regole .
Iniziamo analizzando le persone che praticano l?innovativa forma d?arte che è “il pettegolezzo” .

Anzitutto , vediamo come si chiama chi ama fare pettegolezzi vari : beh , non c?è una denominazione precisa , in quanto assume connotati diversi da regione a regione .
In Sicilia , per esempio , il pettegolezzo viene chiamato “sparraciunìo” , “cortile” oppure “ciuciulìo” e chi pratica quest?arte viene definito “comare”

Analizziamo adesso i parametri e le regole da seguire per praticare correttamente quest?arte : infatti , il pettegolezzo è una disciplina seria , che sottostà a determinate regole .
Allora , anzitutto , per un buon “pettegolezzo” bisogna essere preferibilmente zitelle incallite con un età preferibilmente superiore ai 60 anni , ma non necessariamente , in quanto , come vedremo dopo , c?è chi comincia a “pettegolare” già da prima . Molto prima !
Inoltre , gli argomenti trattati devono assolutamente essere : gelosie e tradimenti , corna varie e cattiverie più o meno su tutto e tutti
Inoltre , è regola ferrea , che bisogna essere perlomeno in 4 / 5 per la buona riuscita del pettegolezzo .
Inoltre , i luoghi preferiti per chi ama fare del buon “pettegolezzo” sono preferibilmente dal parrucchiere , oppure a casa delle amiche che condividono questa passione

Dicevamo poc?anzi che , ad ogni modo ci sono delle “eccezioni” alle regole sopra descritte .
Per esempio , si può iniziare a spettegolare fin da giovani : diciamo che 17 anni è un età più che accettabile , e i luoghi possono variare .
Per esempio a scuola , durante l?ora di ricreazione , è un buon luogo per i pettegolezzi .

Immaginate la scena : una grande scuola , e l?ora di ricreazione .
Dalla classe accanto si sentono i discorsi delle due ragazze diciassettenni che stanno “ciuciuliando” un po? su tutto e tutti :

– Certo che c?è quel Daniele che è proprio bono ….
– dillo a me : come me lo farei …
– mammamia : quasi quasi vado lì e lo bacio …

Intanto , colpo di scena : qualcosa distoglie l?attenzione delle due ragazze …

-Titti quarda lì …
– dove ? Io non vedo niente ….
– si , la sotto : però guarda senza guardare …
– come azzo faccio a guardare senza guardare ?
– guarda con la coda dell?occhio …
– Ma chi è quello ? Gianluca ?
– Si , quel disgraziato del mio ex …
– Ma chi è quella biondona con quel paio di tette ?
– Non lo so , ma mi hanno detto che quelle tettone sono finte !
– DAVVERO ? E come sarebbe ?
– Sai , quella non ha neanche la seconda di reggiseno : usa quei reggiseno che modellano le forme …
– Ah , ho capito : quelli che fanno aumentare le taglie di reggiseno ?
– Si , quelli la ….
– Ma poi , chissà che cosa ha in più di me quella …
– Mah , dillo a me …
– Ha soltanto i capelli biondi con la tintura , gli occhi celesti con le lenti a contatto , le tette finte , il culo finto …
– Dai , tanto “chi non ti vuole non ti merita” …
– Bah , sarà …

Intanto , la ragazza di cui sopra passa davanti le due ragazze che discutono …

– Guarda che culo a mandolino che ha …
– Mammamia , che orrenda …
– E poi si dice in giro che è una gran porcona …
– Come sarebbe ?
– Si : sembra che si sia già fatta mezzo istituto e che metta le corna a ripetizione !
– Mammamia , menomale che tu sei una ragazza a posto !
– Sai che ti dico ?
– Cosa ?
– A lui piacciono le ragazze con il seno a ombrello ?
– Quindi ?
– Appena esco di qua vado a comprarmi quei reggiseni che aumentano la taglia , così anch?io avrò la mia quarta di seno !
– Così ti farai notare da lui ?
– Beh , chissà …

Per fortuna , il suono della campanella segna la fine delle cattiverie giornaliere che le due ragazze elargiscono gratuitamente in nome di quella forma d?arte che è “il pettegolezzo” !

Beh , cari ragazzi ,
io ho voluto esagerare ed inventarmi questa “situazione tipo” per farvi fare due risate (per la cronaca , il dialogo di cui sopra è stato inventato da me … :-) , ma guardate che , se vi sembra esagerato , c?è davvero della gente che si diverte a fare pettegolezzi gratuiti ! Non immaginatevi che scene di questo tipo siano rare da trovare !

;-)

13 Commenti

  1. buongiorno daniele.
    un post del giomba mattutino?
    (come dice Aldo)MIIIIIIIIIII! NON CI POSSO CREEEEEEEEEEEDERE!
    è vero il pettegolezzo non fa onore, ma non cesserà mai di esistere ed io ho imparato a fregarmene.
    un caro abbraccio ^_^

  2. Ciao Giombolino un saluto veloce!!!! ^_^

    I pettegolezzi a scuola ci sono sempre stati!!! Mi ricordo di quando andavo a scuola io!!!
    Certi sono anche divertenti da sentire!!!

    P.s: piccola curiosità!! Ma il Daniele di cui sopra sei forse tu? ;p

    Baciotto :**********

    Ciao Lory

  3. Vedi Lorien ? Oggi è il tuo giorno fortunato :-) !

    Ciao Benny ,
    anzitutto volevo dirti che il Daniele di cui sopra è un nome preso a caso , in quanto il dialogo è puramente inventato !

    Però noto come l’eta dello “spettegolezzo” sia sempre più scendendo !

  4. giombetto!!!!!!! sei troppo forte! anche il post su costantino è bellissimo! comunque il pettegolezzo tra donne va bene, ma cosa dicono due uomini che spettegolano? su su, inventa un altro dialogo tra due uomini!

Scrivi un commento