POSTA CON LA TESTA !

E’ in onda da alcuni giorni , sulle maggiori emittenti Italiane , lo spot di Save The Children Italia ONLUS (vedi video in basso) “Posta con la Testa” il cui obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani sull’utilizzo di Internet, Blog e Forum , ricordando che qualsiasi foto o dato personale venga pubblicato , diventa di dominio pubblico !
Da anni , Save The Children e tante altre associazioni , si occupano di sensiblizzare i giovani sull’utilizzo delle nuove tecnologie e sulle conseguenze che un’uso improprio di questi mezzi potrebbero avere .
Il sito www.sicurinrete.it si occupa proprio di questo : far capire ai giovani che Internet , i Blog , i Forum , sono strabilianti mezzi e che , come tane altre cose , se vengono usati in maniera “errata” , pubblicando foto personali o dati , possono diventare realmente pericolosi .
E’ , in buona sostanza , quello che lo spot in onda vuole fare capire : POSTA CON LA TESTA , ovvero fallo in maniera intelligente e responsabile !

12 Commenti

  1. Caro Daniele, lo spot è ottimo, ma…ma…ma ha ragione Paola. Inutile fare degli spot quando tutti hanno ormai smarrito il senso della misura. Discorso lungo e complesso che non si può certo affrontare in un commento.

    Ricordo che anni fa, appena aperto il blog, mi permisi di fare delle osservazioni (anche allo staff Tiscali) su alcuni blog ed il loro contenuto, alcuni chiaramente pornografici, altri…quasi. Bene, i commenti soliti erano che quella era libertà di espressione e che ognuno nel suo blog poteva scrivere quello che voleva. Altri si limitavano a dirmi di pensare ai fatti miei.

    Quello che a molti è difficile capire è che nel momento in cui noi pubblichiamo qualcosa nel blog non è puù un fatto personale, ma diventa pubblico. Il che vuol dire che dovrebbe esserci un minimo di autocontrollo in ciò che pubblichiamo. E non tutti ce l’hanno o si rendono conto di quello che scrivono e propongono. Non si tratta di censura, ma solo di stabilire un limite.

    Ricordo ancora che, sempre anni fa, nello stesso giorno aprirono contemporaneamente 4 o 5 blog, tutti di ragazzi e ragazze di 11 o 12 anni. Bambini, forse era un gruppo di amici. Bene, bisognerebbe ricordarsi che i nostri blog, ma anche tutto il resto, sono visibili anche a questi bambini. Allora, forse, sarebbe il caso di concederci un po’ meno di libertà di espressione ed un po’ più di buon senso. Ma il problema non riguarda solo i blog, ma soprattutto i media. Non devono essere i bambini a stare attenti ad internet, devono essere gli adulti, in primis, a darsi delle regole. Inutile, poi, piangere sul latte versato. Ma se dai uno sguardo ai media in genere, ti rendi conto che è una specie di congiura per creare una società senza valori, senza limiti, senza regole, dove tutto è permesso, specie tutto ciò che riguarda il sesso, con annessi e connessi. Bene, allora dobbiamo anche essere pronti a pagarne le conseguenze. Scusa lo sfogo…buona giornata :)

  2. Ciao Giano : sai che i tuoi “sfoghi” sono sempre benvenuti ! :-)

    A proposito dei blog con contenuto non esattamente adatto ad un certo pubblico , da diversi mesi ho proposto allo Staff di creare una specie di zona “Hot” su Tiscali Blog , dove “confinare” i Blog con contenuti di questo tipo o , al massimo ,di creare un “disclaimer” per i Blog con questi contenuti , che si apre prima di accedere , in cui si avverte che “contiene materiale adatto solo ad un pubblico adulto” .

    Dovremmo ricordarci che l’audience d’utilizzo dei Blog stessi , sul campione “18/65” è formato principalmente da giovani , specialmente su Tiscali Blog , come anche confermato dai trend che vengono periodicamente pubblicati .

    Insomma : si dovrebbe realmente pensarci su ! :-)

  3. Ehi Giomba, mi sa che mi hanno bannato perchè dico le parolacce. Non compaio più neanche negli “ultimi posts”. Forse non ho postato con la testa? tu che puoi tutto sapresti dirmi perchè?

Scrivi un commento