Pubblicità - shock dell'Unicef : muoiono i Puffi . Reclame giusta o sbagliata ?


E’ andato in onda anche sulle nostre reti la “pubblicità shock” dell’Unicef : i Puffi , gli allegri ometti blu , stanno giocando nel loro villaggio , quando d’improvviso il villaggio viene bombardato , e scoppiano le fiamme . Alla fine , una terribile immagine : i Puffi giacciono freddi a terra e , in mezzo alle fiamme , rimane solo “Bay Puffo” a piangere , ma nessuno risponde . Secondo voi è giusta o no questa “pubblicità shock” specialmente alla luce del fatto che i protagonisti siano dei cartoni animati conosciutissimi dai bambini ?

Direte voi : d’accordo è solo una pubblicità : okay , ma vallo a fare capire ai bambini !
Infatti , proprio per questo motivo , si è deciso di trasmettere questa pubblicità dopo le ore 21 , in modo da non far vedere queste scene ai bambini che ne potrebbero rimanere fortemente turbati .
Ai vertici Unicef hanno spiegato che “lo scopo di questa pubblività è dare un “pugno nello stomaco” allo spettatore che la guarda .
Immagini molto forti , decisamente , ma che purtroppo rappresentano una triste realtà : molti bambini , infatti , rimangono orfani a vita a causa delle guerre , non dimentichiamocene .
Ad ogni modo , non sono certo uno psicologo , ma non ci vuole Freud ne tantomento Einstein (anzi , come dice il mio caro amico blogger , non ci vuole “KunkieEinstein :-) per capire che un simile spettacolo potrebbe davvero turbare la psiche dei piccoli telespettatori , che vedrebbero ad ogni modo morire parte dei loro “sogni di fantasia” , e penso proprio ne rimarrebbero turbati .
Vi dirò la verità : ha fatto parecchio “effetto” anche su di me quando l’ho vista : figuriamoci a un bambino !

Come commentate questa pubblicità ? La ritenete troppo “cruenta e dura” specie pensando che ci sono di mezzo degli “eroi dei bambini” o la ritenete comunque giusta sebbene non adatta ad un target “infantile” ?

Aspetto di sapere cosa ne pensate in merito !
Un bacio dal vostro Giomba !

;-)

54 Commenti

  1. ma perchè,nei cartoni animati delle 16.00 vedono tutte rose e fiori???
    ma va dai, qst post mi sembra proprio ipocrita,cosa vuoi che se ne freghino i bambini di due bombette qnd i cartoni animati normalmente fanno vedere certo di peggio….
    tu ti sei impressionato perchè hai pensato veramente ai bambini vittime di mutilazioni o che sono rimasti orfani,ma x i bambini dei paesi in pace nn riescono ad immaginare le brutture del mondo,non riesco a viverle come noi adulti.
    senza contare la realtà che vedono dai telegiornali..

  2. Grazie dei vostri commenti .
    Non si tratta di ipocrisia , assolutamente no : secondo me è assurdo vedere quelle scene che ai bambini potrebbero davvero far male . Tutto qui !
    Questo il mio piccolo pensiero !

  3. Ma stiamo scherzando???

    I bambini giocano alla Play Station uccidendo a destra e manca.
    I bambini guardano la Tv a tutte le ore (hanno spesso anche la loro bella Tv in camera) e sono abituati a tutto (sparatorie, sangue, seni al vento e quant’altro!)
    I bambini giocano alla guerra (ci giocavo anche io 30 anni fa!)
    I bambini a cena spesso guardano il Tg insieme ai genitori e mi pare che non ci sia da scherzare.

    Il bambino va salvaguardato, questo si. Ma non mi pare il caso di esagerare.

    A proposito… i genitori forse dovrebbero accompagnarli pian piano a capire com’è il mondo in cui viviamo e a capire che tra i paesi che uccidono civili, tra cui donne e bambini, c’è anche il nostro, purtroppo!

    Ciao.

    P.S. Guarda che i bambini MUOIONO anche durante le guerre… non restano solo orfani… non dimentichiamocene.

  4. Non vi do per nulla torto : sebbene i bambini vadano tutelati , e di questo sono d’accordo , ricordiamoci pure che i Puffi , per quanto cartoni animati possano essere , rappresentano sempre “qualcosa” per i pupi .
    Ora , io non dico che un bambino avrà uno shock a vita e vivrà con i complessi (Rolling Stone , Beatles … no scherzo :-) per il resto dei suoi giorni , ma è anche vero che sono immagini “forti” .
    Inoltre , non mi riferisco ai bambini già più gandicelli , ma a quelli il cui “target” sono proprio i Puffi stessi .
    Dico , v’immaginate che succede nella mente di un bambino vedendo quelle scene ?
    Non oso pensarci …

  5. Sono pienamente d’accordo con te ma , ripeto secondo il mio modesto parere e senza voler andar contro nessuno , ci mancherebbe , far vedere ai bambini i puffi esangui in terra , freddi eccetra eccetra mi sembra un tantino esagerato !
    Secondo te , allora , perchè lo hanno trasmesso dopo le 21 ?

  6. Wrestling ops… altrimenti se mi legge mio nipote mi strappa i capelli :-))))

    Pensa che la mia nipotina di due anni domenica s’era seduta sulla sua sdraio da mare in plastica e maneggiava i comandi della Play Station come se fosse un’esperta… io non so nemmeno come si accende…

  7. Lo trasmettono dopo le 21 perchè un pochino forte lo è (ma come fai a sapere che i Puffi sono freddi guardandoli in Tv, me lo spieghi?) e perchè è dell’Unicef (se non ci badano loro a ste cose chi ci bada?).. però ripeto… i bambini di oggi probabilmente non sanno nemmeno cos’è un Puffo (io li adoravo!)…

  8. Beh , che i bambini di oggi siano più esperti di noi in campo di Wrestling e Palystation non ti posso dare torto , però è anche vero che ste pubblicità , sebbene rappresentino delle realtà , sono comunque un tantinello forti … Poi chissà cosa ne pensano i bambini a questo punto !

  9. non ho visto la pubblicità e sono curiosissimo, e sebbene penso che nessuna pubblicità possa fermare la guerra, che è soprattutto un profitto, prima che uno scempio, ben venga una pubblicità shock. detto questo, mi diresti come hai fatto a mettere una foto sullo sfondo??? ciao & grazie

  10. e allora che pubblicità shoc sarebbe scusa? e poi i bambini sono abituati a ben altro e a qualsiasi ora del giorno.ci sono cartoni animati che fanno impallidire questa pubblicità per cui non vedo cosa ci sia di male.

  11. questo potrebbe turbare la psiche dei piccoli telespettatori???? però mandare in onda in prima serata la talapa e fare vedere quelli che mangiano occhi di bue bolliti è salutare! o vedere dappertutto tette al vento o pubblicità ambigue, questo non turba, non turba l’isola dei famosi, non turba maria de filippi, non turba maurizio costanzo, non turba la tv spazzatura… turba la pubblicità dell’UNICEF, una pubblicità che DEVE turbare, che deve svegliarci TUTTI da questo sonno della ragione!
    sarà pure che sono una volontaria UNICEF e che conosco i ‘capi’, e che sono stanca di sentire sempre infangare un nome alto come quello dell’Unicef, che si batte da più di mezzo secolo, VERAMENTE, per i bambini del mondo.

  12. non ho ancora visto questa pubblicità,ma non credo che sia così shock…ultimamente,a parte la tv spazzatura che imperversa a tutte le ore e dappertutto,immagini di pura violenza e crudeltà sono all’ordine del giorno…che cosa può aggiungere un cartone di più?

Scrivi un commento