Roma : cala il sipario sulla "Notte Bianca"

Casse da risanare e , a Roma , cala il sipario (al momento pare per sempre almeno di sponsor che finanzino la manifestazione) sulla "Notte Bianca" .
I Tg ne parlano già da diversi giorni : visto il (presunto) "buco" nelle casse Capitoline , il Sindaco Alemanno ha pensato bene di dare il via ai tagli delle spese e , tra le prime "mosse" di risanamento , "salta" la popolare manifestazione prossima al sesto anno d’età .
Bisogna risparmiare e così si è pensato bene di "cassare" la manifestazione che , da sola , pesa parecchio sulle casse della Capitale , che in questo periodo hanno bisogno di una "boccata di ossigeno" .
La "Notte Bianca" è uno dei più importanti eventi della Capitale , anche se si svolge anche in altre città italiane , come Torino e Palermo , giustoper citare due esempi . Durante quuesta manifestazione si alternano artisti e manifestazioni di vario genere fino all’alba . Ma , al momento , ai romani resterà soltanto il ricordo di questi sei anni .
La "mossa di risanamento" era tutto sommato prevedibile nell’ottica del risparmio sulle spese . Come lo stesso sindaco ha affermato , infatti , non ci sono le risorse materiali per mettere su la manifestazione . Resta , invece , la "Festa del Cinema" .

E voi , cosa ne pensate ? Quali le vostre opinioni in merito ? Siete d’accordo con la mossa di risanamento messa in atto dal Sindaco Alemanno o avreste fatto diversamente ?

Aspetto di sapere cosa ne pensate in merito !
un bacio dal vostro Giomba !

;-)

6 Commenti

  1. caro Giomba i si devono fare in tutti risparmi si devono fare in tutti i campi cominciando dalle spese inutili,ai romani non manca certo la notte bianca per divertirsi e con il compenso che chiedono certi artisti ne fai del risparmio.Speriamo che questo sia l’inizio e che poi taglino tutto il resto che di sprechi ce ne sono tanti non solo a Roma ma in tutta Italia Come ministro del bilancio ci vorrebbero donne che dirigono una famiglia e che sanno come si deve fare ad amministrare pochi soldi,be tanto è tutto un discorso innutile i capi hanno due orecchie e come si dice a Milano una per ricef e l’altra per lasà andà

    ti faccio la traduzione -una per ricevere e l’altra per far uscire ciò che hai sentito- ciao Ida

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!