Se solo poteste provare lo stesso male che fate agli altri...

Se solo poteste provare lo stesso male che fate agli altri

Se solo poteste provare lo stesso male che fate agli altri… Se solo poteste sentire cosa fate provare a chi prova dei sentimenti veri nei vostri confronti…

Se solo poteste provare lo stesso male che fate agli altri… Io non auguro il male a nessuno, ma vorrei che, per un periodo, riusciate a provare quello stesso male che infierite a chi vi sta intorno, senza pietà, senza sentire rimorso, senza provare niente che sia il vostro egocentrismo e il vostro mettere voi stessi al centro del mondo.

Vorrei che anche voi possiate sentire il dolore che ti attanaglia lo stomaco, come un coltello, quando aspetti con ansia anche solo una risposta che non arriva, e ti chiedi come faccia certa gente a provare questa sorta di “indifferenza patologica” nei confronti degli altri, nei confronti di chiunque provi dei sentimenti veri nei loro confronti! Ma no. Voi questo dolore non lo sentite, perché siete persone becere e meschine: sapete bullizzare solo chi vi ama, solo chi ritenete più debole di voi per aver “la colpa” di provare dei sentimenti, e questo sembra che vi autorizzi a strappare il cuore dal petto della gente schiacciandolo sotto i piedi.

Strano che quando è accaduto a voi non eravate dello stesso avviso: avete passato settimane e mesi a piangere, a chiedervi perché vi sentiate così sbagliate, e adesso pretendete la vostra rivincita portando sugli altri questo stesso dolore. È troppo semplice così, e non fate altro che continuare a dimostrare quanto meschini, falsi, bugiardi e senza cuore siate. Ma da gente che non conosce vergogna, non posso aspettarmi un segno di redenzione, un segno di comprensione. Posso solo aspettarmi un dolore senza fine che non guarda in faccia nessuno. Vi auto giustificate, perché “voi avete sofferto e gli altri devono soffrire”, e questa è la vostra giustificazione, che piaccia o che non piaccia.

Vorrei solo che, per qualche tempo, ogni qualvolta vi divertite a far del male alla gente, immediatamente possiate passate le stesse sensazioni che donate agli altri. Vorrei solamente questo. Ma no, non accade. Ed è esattamente questo che vi permette, ancora, di comportarvi da stronze.

Scrivi un commento