Siamo vittime della pubblicità ? (Sottotitolo : "Riflessioni a cura del Giomba")


Voglio farvi una domanda :
Vi siete mai chiesti perché un prodotto pubblicizzato è considerato di ottima qualità , di successo , in poche parole PERFETTO , mentre un prodotto non pubblicizzato , per esempio una sottomarca , non viene nemmeno preso in considerazione , anche se qualitativamente migliore ?

Vi siete mai accorti di come siamo “strumentalizzati” dalla pubblicità ?
La pubblicità è “l?anima del commercio” , ma mi sa che noi siamo sue vittime : lo dico sulla base del fatto che scegliamo i nostri prodotti “pilotati” dalla pubblicità , che scegliamo come “indicatore di qualità” la pubblicità , che con la scusa di consigliare i nostri acquisti , ci inculca determinati prodotti piuttosto che altri , e finisce col farci comperare prodotti che potremmo trovare sul mercato a prezzi molto minori e , il più delle volte , con una qualità fortemente maggiore .
La pubblicità tende a farci comperare solo prodotti che vengono considerati “di ottima qualità” , anche basandosi su dei “meccanismi mentali” , che ci spingono a scegliere la “marca” , la “griffe” , anche perché la sottomarca , o il prodotto non di marca , sarebbe di scarsa qualità , non sarebbe ottimo : quindi , tutto si riassume in “business” , in affari , in un giro di soldi miliardario e anche di più !
La pubblicità si basa su “tecniche ad effetto” per far colpo sul consumatore , che il più delle volte finisce col non capirci più un tubo , e col fare delle scelte che possono poi rivelarsi sbagliate.
Menomale che , comunque , noi poveri consumatori siamo tutelati dalle Associazioni dei Consumatori , che difendono il consumatore , e lo preservano da eventuali “truffe” .
Per cui già da tempo ho cominciato a non credere più nella pubblicità , che talvolta tende solo a farci cadere nella trappola del “consumismo sfrenato” , con conseguente “alleggerimento” delle nostre tasche .

A questo punto , la domanda che vi pongo è :

Credete nella pubblicità ? Pensate che siamo “vittime” , che siamo “strumentalizzati” , oppure che la pubblicità sia utile , giusta e il più delle volte “promette ciò che propone” ?

Aspetto di sapere le vostre opinioni per discuterne insieme !

Un bacio dal vostro Giomba

;-)

12 Commenti

  1. Forse per colpa del caroeuro o forse anche per convenienza da un po’ di tempo faccio la spesa in un discount vicino a casa mia:le prime volte controllavo accuratamente le etichette, perdevo un macello di tempoa decidermi, ora so come muovermi e risultato:spendo meno della metà rispetto ai grandimagazzini e compero prodotti di qualità uguale o quasi migliore l’importante è imparare a leggere le etichette.

  2. Ecco , quella dei “discount” potrebbe essere un interessante alternativa , un diversivo , per preservare le tasche degli italiani , che ormai stanno diventando sempre più leggere …..

    Ciao ciao ciao ….

  3. ciao bello,grazie per il link,appena ho un po’ di tempo anch’io devo aggiornare un po’ i miei link,ne mancano parecchi,ma dal lavoro non so mi dà errore e non mi memorizza gli indirizzi…
    per qst post,tutto sta nella persona,io guardo poco la pubblicità,non nego a volte di farmi trascinare dalle novità,di una crema viso/corpo,cibo,però poi compro anche cose sottomarca,e mi ci trovo bene,d’altronde non so la gente come faccia a comprare sempre cose di marca e a lamentarsi che a fine mese non ci arriva..
    sono succubi sopratutto i bambini,che credono a tutto ciò che vedono…

  4. Vedi cara amica ,
    i bambini purtroppo sono succubi alla televisione prima di tutto , e di conseguenza alla pubblicità.
    Qui entrerebbe in gioco il compito dei genitori di sorvegliare i bambini e non posteggiarli davanti alla TV , ma si andrebbe fuori tema , e comunque i bambini sono sempre le prime “vittime” …

  5. ciao giombetto! a prima mattina già fai pensieri sensati? sarà perchè hai mangiato le gocciole? oppure preferisci i pan di stelle del mulino bianco? mi raccomando, fatti la doccia col sapone dove così diventi più bello, e non scordarti di bere un pò di artic, che a prima mattina rompe il ghiaccio! forse dovrei farlo bere all’iceberg? e mi raccomando, usa sempre i preservativi play, perchè l’amore è un gioco!

  6. No , preferisco i Pan di stelle : sono più buoni , ne mangerei a quintali ….
    Un Artic di mattina ? Mi sa proprio che tu e l’Iceberg dovreste berne parecchio per … rompere il ghiaccio !!!!!!!
    Infine , sul fatto che l’amore sia un gioco …. beh …. non lo so fino a che punto ….

  7. Buonagiornata piccolo (piccolo perchè sei interista).
    Faccio laseria in questa mezz’ora di pausa che ho e ti rispondo seriamente: non credo che siamo vittima della pubblicità, anzi credo che la maggior parte di questi prodotti siano di una qualità superiore rispetto agli altri.
    Invece si può discutere sul prezzo, senz’altro il costo della pubblicità viene scaricato sui prodotti quindi: non siamo vittime della pubblicità ma del suo costo.

    Saluti e a presto

    P.S. Voi siete i piccoli e noi i grandi

  8. Povera Pra ….
    Attenta , misa che se continui a comprare le corcchette più gustose ai tuoi gattoni , rimani senza il becco d’un quattrino !!!

    Ehm …. Luceebuio ….
    BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !
    Porca miseria , FORZA INTER IN SERIE A , FORZA PALERMO IN SERIE A ORA E PER SEMPRE , MILAN … vabbè , lasciamo perdere !

Scrivi un commento