Sono passati dieci anni , e neanche ce ne siamo accorti ....


Ti ho rivista l?altro giorno . Sono passati dieci anni , e nemmeno ce ne siamo accorti !
Ci pensi , sono passati dieci anni : tu eri la , mi sei passata accanto , e ci siamo riconosciuti . Il tempo di certo ci ha cambiati ? tu ormai sei una donna , ti sei formata ! Mi hai visto , mi hai riconosciuto , ci siamo riconosciuti , e un pò abbiamo rivissuto il passato e i ricordi di quando andavamo a scuola insieme , nella stessa classe , e di certo eravamo più piccoli e anche più spensierati !
Ti ricordi delle lezioni quando fuori era inverno , e sotto il cielo grigio cadeva la pioggia , e noi da dietro le finestre guardavamo e commentavamo quei giorni , oppure di quando era primavera , e nell?aria si sentiva l?odore dei fiori appena sbocciati del giardino lì vicino , che adesso è ancora la , anche se nessuno lo cura più , anche se non è più lo stesso .
Sai , ormai siamo diventati grandi , e un po? abbiamo perso l?innocenza e la spensieratezza di un tempo : ormai abbiamo sempre meno tempo per apprezzare le piccole cose , e abbiamo perso quella semplicità che ci contraddistingueva , che ci rendeva davvero unici .
Ormai non riusciamo più ad emozionarci per una bella giornata , e non riusciamo più a percepire la magia di quando arriva la primavera , e i fiori , come nel più grande mistero insoluto , ritornano a vivere , a rifiorire , e i loro odori ritornano nell?aria , e la colorano di tinte vivaci , e la colorano di gioia , di magia e di nuove emozioni .
Adesso siamo cambiati , adesso siamo grandi , abbiamo mille impegni , mille pensieri e mille preoccupazioni , e non abbiamo più tempo per fermarci a riprendere fiato , per fermarci a ripensare a quello che abbiamo già vissuto e continueremo a vivere , come facevamo allora , come facevamo prima .
Ti ho chiesto di te , di come stai , e mi hai detto che ti sei appena diplomata con il tuo bel sessantasei , e che adesso , forse , ti getterai nel mondo del lavoro , e diverrai un po? più donna , un po? di più , con i tanti pensieri e le mille preoccupazioni dei nostri giorni .
Parlando , insieme , una nota di malinconia ha sfiorato i nostri volti , e la voce pian piano si strugge , come quella sensazione di aver un nodo in gola , alla visione dei tanti anni che ormai ci siamo lasciati alle spalle , e che non torneranno più !
Ti ho chiesto se avessi notizie di tutti gli altri nostri compagni , ma mi hai detto che , come me , li hai persi per la strada , e ognuno , adesso , vive la sua vita , l?uno distante dall?altro .
Il tempo è fuggito . Ci siamo salutati , e ognuno ha continuato il suo cammino , contento , forse , di essere tornato per un attimo indietro nel tempo , e forse sul viso è nato un sorriso .

4 Commenti

Scrivi un commento