Un chilo di fatti non peseranno mai quanto un chilo di parole!

Un chilo di fatti non peseranno mai quanto un chilo di parole!

Un chilo di fatti non peseranno mai quanto un chilo di parole! Sembra difficile da comprendere, ma vi assicuro che è una grande verità…

Un chilo di fatti non peseranno mai quanto un chilo di parole, e vi spiego anche perché.

Vedete, la vita mi ha insegnato tante cose. Una di queste è che UN CHILO DI FATTI NON HA LO STESSO PESO DI UN CHILO DI PAROLE. Mi spiego: esistono persone, situazioni, che ti si pongono davanti come il più bel sogno che possa esistere. Ti sembra, boh, di vivere una sorta di magia, una sorta di incantesimo, e non capisci se quello che stai vivendo è vero o se non ti sei ancora svegliato e sei a letto a sognare!

E così, inizia il turbine delle parole: parole belle, splendide parole che sembrano miele, parole bellissime che sanno di immensità, promesse di “per sempre”, di amori che s’intrecciano, di amicizie che non ti lasceranno mai, di grandi passioni che ti legheranno per sempre, fino al momento in cui due cuori saranno uniti dalle stesse gioie, dalla stessa vita che vivrà nella vita, dallo stesso sentimento che unirà il sentimento.

Che meraviglia, che sogno. CHE ILLUSIONE, STOLTI!

Aprite gli occhi! Arriva un momento, poi, che la vita ti mette davanti a scelte e difficoltà, come quando sei in aereo e senti i vuoti d’aria, e devi tenerti altrimenti sobbalzi dalla sedia. Se non ti tieni caschi, e se caschi in terra puoi anche farti del male. Ecco: quella è la prova del nove. Quello è l’esatto istante in cui avrai la priva della tenuta di quel determinato rapporto.

E così, il “per sempre” andrà a farsi benedire, e tutte quelle parole d’amore, d’intento, di speranza, di gioia, di condiviso amore, di meravigliosa amicizia, saranno soffiate via come la sabbia quando s’alza il vento. E rimarrà, nel mezzo, un enorme, gigantesco NULLA. Si: che vi piaccia o no, è questo quello che rimarrà. Un enorme NIENTE fatto di pensieri e riflessioni, in cui ti domandi perché non ti sei reso conto prima di quanto fosse fragile quel castello di parole!

Adesso capite perché sono convinto del fatto che UN CHILO DI FATTI NON PENSA COME UN CHILO DI PAROLE? I fatti sono formati da CONCRETEZZA, da gesti concreti, che vengono DOPO LE PAROLE: i fatti CONFERMANO le parole, ma ricordate che, tante, troppe volte, LE PAROLE NON CONFERMANO I FATTI.

E restano vuoti aneliti di fiato portati via insieme all’ultimo “sarà per sempre”.

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!