Amicizia tra uomo e donna : se po 'ffa ?

Vabbene , sarà un argomento banale , ma ci pensavo poco fà.
So bene che mille volte se ne è discusso in mille luoghi diversi : TV , radio , cinema , giornali , eccetra , ma so anche che questo annoso problema rischia di essere “senza soluzione” .
Diciamo che , a tal proposito , le “correnti di pensiero” , si dividono in due :

– Chi pensa che non è possibile una cosa simile : Gli appartenenti a questa categoria pensano sia impossibile e improponibile un idea simile . Tra uomo e donna non ci può essere , ne ora ne mai , amicizia , ma (al limite) amore .
Gli appartenenti a questa categoria pensano che “prima o poi uno dei due se ne pentirà” , e che “prima o poi , uno dei due finirà col rovinare tutto , perchè il suo sentimento di amicizia si tramuterà in qualcosa di totalmente diverso”.

– Chi pensa che … SE PO ‘FFA ! : Chi appartiene a questa categoria , invece , pensa che tutto ciò è possibile e deve accadere , e che tutto cio che si sente dire nell’ ambito dell’amicizia tra uomo e donna sono solo “luoghi comuni” .

Personalmente , posso dire di far parte della seconda categoria : per me un uomo e una donna possono tranquillamente essere amici senza rovinare il sentimento di stima reciproca e di bene che gli uni provano per gli altri .
Credo che davvero siano tutti luoghi comuni , magari inventati da qualcuno “insoddisfatto” di un amicizia andata male con una donna.

Piuttosto dite : credete all’ amicizia tra uomo e donna ? A quale categoria pensate di appartenere ? Ma sopratutto , sono soltanto “luoghi comuni” oc’è un fondo di verità ?

Aspetto numerosi i vostri commenti !

;-)

7 Commenti

  1. Giomba, amico giomba
    chiami in mondo rotto e tondo
    in questo stesso girotondo
    l’argomento sempre impiomba.

    Scusami ma l’argomento, essendo stato trattato mille e più volte, mi ha suscitato il desiderio di giocarci su un pò.
    Ti pongo io una domanda: chi disse: io vi chiamo amici, perché non c’é amico più grande di colui che dà la vita per altri. (intendendo per “altri” uomini e donne.

  2. l’amicizia può esistere, a patto di evitare di dormire insieme quando entrambi sono in crisi di astinenza soprattutto se il lui in querstione è particolarmente bono, perchè in tal caso con la scusa di farsi un favore amichevole a vicenda, si possono complicare le cose…..ma forse si può essere amici anche dopo un simile momento di debolezza…..

  3. Ho sbagliato a mettere il commento. Lo trovi nel precedente articolo. Visto che qui mi trovo, scrivo ancora e pertinente:

    I giovanili nostri incontri
    davanti a tramonti trafitti
    d’infinito segno d’amicizia:
    ma che fai? Mi dici proprio ora
    che mi ami? Lascia stare
    qui è l’incanto: siamo amici
    e tal restiamo; perché più bello,
    in questo mare che l’anima colora.
    Besos

  4. grazie caro! sono andata anche a vedere i blog della tua classifica, il mio preferito è quello del marchese di roccaverdina, anche se c’è solo una storia che vale più di 1000 blog, io il mio lo uso per sfogare le mie frustrazioni sessuali!

Scrivi un commento