Posso darti un pugno in un occhio ?


Questa è la frase che mi viene da chiedere sempre più spesso ad un certo numero di persone che hanno il vizio , o forse è la loro più semplice commiserazione di essere dei “rompipalle” , che passano il loro tempo a rompere le altrui balle , e sopratutto , quel che è peggio , è che lo fanno senza alcun ritegno !
Non capisco perchè se una persona è infastidita dagli altrui comportamenti , se una persona non ha voglia di scherzare , se una persona non è “in giornata” , la si debba per forza convincere a dire che è tutto okay , che è soltanto uno scherzo , che va tutto bene !
Io , invece , rispetto le altrui opinioni , i modi di pensare , ma sopratutto , rispetto le scelte : se una persona mi dice che non ha voglia di scherzare , di certo non mi metto lì e le rompo le scatole fino a farla esplodere , no ?
Eppure , non tutti la pensano allo stesso modo !
La vita di tutti i gioni è gia stressante di suo : quanti sacrifici , quanto dolore e sopratutto quanta fatica ci vuole per diventare qualcuno , per essere apprezzati in questa società , per essere un gradino più su della semplice banalità !
Passo le giornate tra pensieri e concentrazione , tra cose da fare e mille appunti da prendere … E quando la sera vado a dormire crollo di stanchezza !
Però non posso lamentarmi più di tanto : era la vita che volevo , e forse è l’unica via d’uscita contro la solitudine !
Essere impegnati dodici ore al giorno di fila mi fa , volendo , stare bene ! Conoscere gente nuova , diventare ogni giorno più convinto che ho ancora tante e tante cose da vedere , e forse capire che c’è ancora tanto da scoprire negli occhi della gente , nelle parole , nei pensieri , in una sorta di “crescendo Rossiniano” di emozioni e pensieri , di frasi e di congetture … I pensieri si affollano liberi nella mente , e piano piano diventano parte del mio tempo …
Cammino sotto il cielo quasi invernale : quando è limpido , azzurro , in un mattino come mille altri , l’aria si fa fresca , e mille volti passano infreddoliti , persi nel caldo di un maglioncino di lana , di una tenera e calda sciarpa intorno al collo , come gli abbracci che non ho avuto in passato , come quelli che sogno di avere …
E ancora riesco a perdermi nella timidezza di una donna straniera , nei suoi occhi stanchi e nel suo accento straniero , mentre a fatica tenta di pronunciare frasi in italiano che vorrebbe parlare , ma che non riesce …. Lo dico perchè è una scena che ho vissuto : quando ho visto quella donna che si disperava perchè non riusciva a parlare l’italiano le dissi “non ti preoccupare … Col tempo imparerai anche quello” … Lei mi guardava timida e silenziosa , ma il sorriso nasceva sul tu viso …
Tante volte mi perdo guardando il cielo e penso che la felicità mi aspetta da qualche parte della vita … L’avevo tra le mani , la stringevo a me , e mi perdo nell’immenso pensando che tutta quella tenerezza “non fa più paura” … Rimane un segno indelebile nell’anima , nella mente , nei pensieri … Posso solo perdermi nei ricordi , e un pò pensare a quel che mi aspetta … Saranno giorni di fuoco , saranno ore difficili , e non avrò nessuno che mi incita ad andare avanti … Sarò da solo , senza nessuno a tendermi la mano , ma solo con gente pronta a farti cadere giù …
Forza Guerriero … Vai avanti e combatti !

11 Commenti

  1. Che bella questa canzone! mi devo commuovere di prima mattina? guerrierooo!!!!!
    sei stanco? leggo un velo di tristezza … spero di no!

    ti lascio un abbraccio forte! samckkkk
    e non sei da solooo!!!!!! ciao!
    avanti tutta!!!!

  2. ciao cucciolotto, arrivo sempre tardi a commentarti. Tu sei una persona semplice, onesta e pura, retta e gentile. Avrai sempre qualcuno che ti da forza. La mia te la do volentieri per incitarti a proseguire la tua strada. Un baciotto.

  3. Grazie della bellisssima canzone della Nannini! Grande artista lei, a grande artista anche tu, che “lasci andare i giorni tra sbagli e certezze, in questa strada stretta stretta che porta a Te…”. Versi che mi ricordano quelli di Diana nel suo penultimo post, la dove dice “per amore si soffre, per amore si ama, ASPETTANDO NESSUNO”. E mi ricordano anche le semplici parole, ma molto incisive, di una vecchissima canzone “Blue Moon”, che ascoltavo proprio stamattina cantata da un’altra grande artista, Ella Fitzgerald. Coraggio, come dicevano i nostro saggi nonni, guerrieri involontari di due terribili guerre : “it’s a long way to Tipperari, it’s a long way to go … “. In gamba!
    X-Phoen.

  4. Vero… sono fastidiosissimi quando fanno così! Io ho adottato una tattica, molto fastidiosa per loro… li freddo con una battuta al tritolo, ma con il sorriso sulla bocca, e da quel momento, imbarazzatissimi, non sanno più che dire.. e allora via con la coda fra le gambe!
    Baciotto

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!