UN MESE FA'


Era un tiepido mattino di un cinque agosto caldo come mai . Forse un po? ventoso , lo ammetto , ma per me quella era la giornata più bella della mia vita . Sveglio alle sette , cosa straordinaria per me , di corsa in bagno e via in direzione aeroporto . Sapevo che quella giornata sarebbe stata speciale per me , sapevo che quello era solo l?inizio di un sogno , l?inizio di due settimane che avrebbero visto una mia grande felicità , forse una felicità nuova per me .
Un batticuore così non lo avevo mai provato , e sembrava di vivere le scene di un film , di un sogno diventato realtà d?improvviso . Tutto correva veloce intorno a me , così veloce da non potermene nemmeno rendere conto .
Il ritardo , la paura , l?ansia : emozioni che hanno contraddistinto quella mattinata così movimentata , così veloce , così splendidamente incasinata , così bella . Il batticuore a farmi compagnia , l?ansia e la paura a condire quei minuti che trascorrevano senza vedere quell?angelo , che sarebbe ben presto sceso dal cielo , solo per me .
Il ritardo di quel volo mi rendeva impaziente , mi rendeva nervoso , e tutto intorno le scene di parenti lontani che si perdono nel pianto della compagnia ritrovata , nella gioia di rivedere occhi amici , occhi a cui si vuol bene .
E poi , una scena che sembrava bloccare il tempo intorno a me : dal gate esce una ragazza che si precipita a rotta di collo sul suo fidanzato , e si perde nell?abbraccio e nel calore di un bacio con gli occhi chiusi , dimenticando la gente tutto intorno , e rendendo infiniti quei momenti solo per loro .
L?ansia cresceva , il brivido pure .

Ma poi d?improvviso sento un dito sulla mia spalla sinistra , sento una mano , mi giro e ho visto te , angelo mio , cuore del mio cuore , bella come sempre , ma forse di più in quegli istanti . E quella paura , quell?ansia , si è di colpo dissolta nel nostro lungo abbraccio e nel nostro bacio , sogno d?amore inseguito da sempre .
Quell?emozione così forte fece fermare il tempo intorno a noi , e tutto intorno c?era solo il silenzio . Esistevamo solo noi in mezzo a tutta quella gente . Solo il nostro amore .
Iniziava così la nostra vacanza insieme , il nostro sogno senza fine , come il nostro amore , bello come il tuo cuore , splendido come il tuo viso .
Iniziavano così a vivere mille emozioni , mille canzoni nella nostra anima , fino a quel giorno in cui sotto la pioggia mi dicesti ?non piangere? , e piano quell?auto scura si allontanava all?orizzonte , e dietro al vetro appannato dalla pioggia vedevo te in lacrime , quelle lacrime che si confondevano con la pioggia sul tuo viso , e così volasti via da me , e come il tuo arrivo dal cielo , sei tornata a casa tua , lasciandomi con la mia amica solitudine , a discutere al tavolo delle mie giornate .

E?passato un mese , forse troppo veloce , e una sola cosa vorrei : vorrei che il tempo ritornasse indietro per rivivere quelle emozioni , per rivivere quei giorni insieme , ancora , ancora , ancora …

7 Commenti

  1. conosco bene questo tipo di emozioni, volare per raggiungere la persona amata, volare via dalla persona amata, aspettare impaziente l’arrivo della persona amata e poi tornare, giorni dopo, nello stesso luogo per veder andar via la persona amata….
    sono emozioni che, dopo 8 anni, continuo a rivivere ogni volta….sono emozioni bellissime.

  2. anche a me è capitato di fare km per riabbracciare la persona che amo.
    ora vorrei poter dire “stasera parto e la raggiungo ovunque si trovi”… ma non è possibile.

    un emozione che vorrei rivivere, ma rivivere con quella persona che per me ha significato tanto e significa tutto.

    quando leggo il tuo blog caro “amico” (scusa se m arrogo il diritto… ma entrando qui sembra di parlare con amici, data l’atmosfera gioviale) mi sento per un istante capita.. perchè purtroppo non posso confidarmi con nessuno e nessuno può capire tra la gente che mi circonda.

    un saluto e un abbraccio
    Naike

  3. Care ragazze ,
    vi ringrazio erp quello che scrivete : i vostri commenti sono quanto di più bello possa leggere …
    Effetivamente , qua siamo tra amici . Ci sarà un motivo se la “vox populi” ha rinominato questo blog come “Bar Giomba” .
    Infatti , sembra di essere come ad un bar : davanti ad una coca cola fresca possiao discutere e confrontarci ….

    Siete sempre benvenuti :-)

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!