50 Anni di TV , di eventi mediali e di momenti televisivi racchiusi in un post !


Recentemente la nostra cara vecchia TV ha compiuto 50 anni .
Sono stati cinquant’anni in cui sono stati immortalati momenti storici , che hanno seganto intere generazioni , epoche , grandi fenomeni di costume e della società che man mano andava cambiando , e che oggi noi tutti rimpiangiamo guardando come la stessa TV si è ridotta adesso . Mi è quindi sembrato giusto “riassumere” questi cinquant’anni di TV con un omaggio : un “pout pourrì” di emozioni e ricordi con materiale presto di qua e di la dalla rete :-)

La TV Italiana nasce Domenica 3 gennaio 1954 con l’annuncio storico : “La RAI , Radio televisione Italiana , comincia oggi il suo regolare servizio televisivo” . Fulvia Colombo annuncia trionfale l’inizio delle trasmissioni .
Le trasmissioni cominciavano con la famosissima sigla di apertura :

Non poteva mancare il Telegiornale , con la sua celeberrima sigla (ecco tutte le sigle del TG1 dal 1954 ad oggi) :

Erano anni in cui la società stava cambiando a poco a poco , e fin dai primi “Momenti televisivi” faceva la sua comparsa un uomo che da sempre significa “TV” : Mike Bongiorno ! Erano gli anni di “Lascia o raddoppia” e dei primi “quiz” , genere fino a quel momento inedito in Italia . In quegli anni erano ancora in pochissimi a possedere l’apparecchio televisivo , e ci si riuniva nei bar o nelle case dei più fortunati per guardare insieme le trasmissioni di Mike , famoso anche per le sue simpaticissime “gaffe” . E allora , gustiamoci questo “mix d’annata” del presentatore più famoso d’Italia ! :-)

Ma c’è una cosa che caratterizzava oltremodo la TV di quegli anni : era il mitico , unico e solo “Carosello” : ecco tutte le sigle dal 1957 , anno di avvio della trasmissione , fino al 1974 , in cui fu tolto dai palinsesti . Un gran peccato , a mio modesto parere :-) Anche noi giovani avremmo potuto continuare una tradizione propria della generazione precedente , cioè la visione di questo splendido siparietto :-)

Fino a quell’istante era presente una sola unica rete televisiva . Nel 1961 entra in funzione il secondo canale , quello che noi tutti oggi siamo abituati a chiamare “Rai Due” , e opchi anni dopo , nel 1965 , comincia un’altra serie di grandi eventi mediali con la loro indimenticabile sigla : “L’Eurovisione” . Ecco qui tutte le sigle dal 1965 ad oggi !

Un pomeriggio del 1967 l’Italia intera è scossa da una edizione del telegiornale che annuncia la morte del Principe della Risata : Totò

Si arriva così al 1977 , un’anno “trait d’union” per la Televisione Italiana : cominciano le trasmissioni a colori . E’ una vera e propria rivoluzione , tutti ne parlano , anche considerando che in altri stati era gia presente da diversi anni prima .
E nel 1978 , per la prima volta , la TV crea il primo , vero , grande “Evento Mediale” : il 16 ottobre sale al soglio pontificio un emozionatissimo GIOVANNI PAOLO II , l’uomo che saprà cambiare il mondo !

Il 1979 , anno in cui nasce quella che oggi chiamiamo “Rai Tre” : il terzo canale televisivo gestito anche su base regionale. Ogni regione ha una sua sede Rai locale , come , per i Palermitani come me , la storia sede Rai di Viale Strasburgo , dal design molto simile al palazzo Rai di Via Teulada a Roma .
Ma la TV , si sà , ha anche il crudelissimo pregio di essere una realtà “diretta” nelle case delle persone . Sa portare nelle case la crudeltà e l’amarezza di notizie in tempo diretto . E una mattina , il 12 Giugno 1981 , l’Italia intera viene scossa da una edizione straordinaria del Telegiornale , che qui ritroviamo in questo raro documento dell’epoca ritrovato sulla rete. Un bambino cade in un pozzo e si tenta disperatamente di salvarlo . Chi ha qualche anno in più se ne ricorderà sicuramente , anche con l’ausilio di questo video :

Ovviamente , quelli sono gli anni in cui nasce la cosidetta “TV Commerciale” : caposaldo della TV commerciale è un signore fino a quel momento semi sconosciuto : un certo signor “Silvio Berlusconi” , che da niente creerà un impero chiamato “Mediaset” partendo da una piccola TV : “Telemilano” ,che annovera tra le sue fila personaggi che oggi popolano la nostra TV . Come dimenticare , infatti , il mitico “Drive In” ?

La TV è sempre presente anche in momenti storici , come la Caduta del Muro di Berlino , la caduta di interi Stati , di governi , la nascita di guerre (memorabile la diretta di Emilio Fede quando la giornalista annunciò in diretta telefonica l’inizio dei bombardamenti) , ma è presente anche in momenti più lieti : ecco alcuni momenti di “Italia – Argentina” , nei mondiali di “Italia 90” :

E poi , le scene dell’Undici Settembre , con noi spettatori che restiamo increduli davanti ai monitor senza riuscire a proferire parola . Come quando , senza più forze per proferire parola , rimaniamo impotenti all’annuncio della morte di quel grande uomo che anni prima avevamo visto salire al soglio pontificio . Sono passati 27 anni , e quell’uomo è riuscito a cambiare società , ad unire il mondo , a visitare paesi e luoghi lontani . E restiamo senza parole assistendo a quella “Edizione Straordinaria” :

E sempre la TV pochi giorni dopo ci ha fatto vedere l’incoronazione dell’uomo che ancora adesso ha la grande responsabilità di essere il successore di Giovanni Paolo II : Benedetto XVI … E pochi mesi dopo , sempre la TV ci ha fatto urlare POOOOOOOOOO PO PO PO PO PO POOOOOOOO guardando l’Italia CAMPIONE DEL MONDO !

Ecco , in questo piccolo racconto vi ho descritto 50 anni di TV . So che mancano molti eventi , ma mi sono basato su ciò che ho potuto trovare per la rete ! 50 Anni di emozioni , di paure , di risate e di tristezza . Grazie alla TV !

Grazie a Youtube , alla Wikipedia e alle Teche Rai (Materiale considerato di pubblico dominio quindi liberamente utilizzabile . Se gli aventi diritto vogliono opporsi alla pubblicazione di uno dei filmati presenti in questo post , il materiale sarà subito eliminato !)
Nessuno di questi filmati è stato pubblicato a scopo di lucro ma solo a scopo divulgativo e solo ed esclusivamente per fare un omaggio a chi ha fatto grande il nostro Paese !

13 Commenti

  1. oddio ,quanto c’è da leggere qui.torno asolutissimamente..con un pò di tempo.sai mi hanno detto che hai detto di si per l’intervista,ma hai risposto da te??ti devo intervistare si o no?sai, mi devo preparare..ciao giomba un saluto da misty

  2. Quante cose mi hai fatto rivivere caro Giomba.
    Dal carosello, che ricordo con tanta tenerezza (anche se facendo i conti non pensavo che fossi così piccola),al giono che Giovanni Paolo II divenne Papa, alla morte del piccolo Alfredino,alle grasse risate fatte col drive in.
    E come ci si può dimenticare di quella sfortunata partita ARGENTINA-ITALIA con Donadoni e Serena che sbagliano i rigori(e Baggio il mio idolo incontrastato di sempre giocava ancora).
    …L’11 Settembre….ha lasciato talmente tanta amarezza dentro ogniuno di noi che dopo 6 anni il suo ricordo grava ancoro troppo sui nostri cuori.
    E poi la scomparsa del grande papa che resta sempre presente in tutti noi grazie al bene che ha fatto.
    e infine…pooo popopopopooooopooo….MITICI!!!
    Siamo CAMPIONI DEL MONDO….io ricordo bene anche
    la vittoria del 1982,iniziò da li il mio interesse per il calcio.
    Grazieeeeeeeeeee Giomba per avermi regalato stralci del mio passato.
    un affettuoso bacio

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!