Facebook permetterà di raccogliere donazioni durante i compleanni

Facebook permetterà di raccogliere donazioni per i compleanni

Facebook continua a stupire con una novità: sarà possibile raccogliere donazioni in occasione del proprio compleanno! I dettagli.

Facebook continua a sorprenderci, e, questa volta, lo fa con una novità non soltanto interessante, ma anche utile: sarà, infatti, possibile raccogliere donazioni, nel giorno del nostro compleanno, per la causa che ci sta maggiormente a cuore!

Si tratta di una novità da poco introdotta negli Stati Uniti ma che, entro pochi giorni, sarà disponibile in tutto il mondo: il funzionamento sarà decisamente semplice. Due settimane prima del nostro compleanno, riceveremo, da Facebook, un avviso, in cui ci viene chiesto se vogliamo dedicare la giornata del nostro compleanno alla raccolta fondi in favore di una delle ONLUS presenti sul Social. A questo punto, si imposterà l’obiettivo da raggiungere, si sceglierà l’organizzazione a cui donare, e, a questo punto, i nostri amici saranno avvisati tramite una notifica. Su ogni transazione che verrà effettuata, Facebook tratterà il 5%, di cui il 3% coprirà i costi delle elaborazioni dei pagamenti che verranno richiesti, e il 2% sarà destinato ai costi amministrativi e “burocratici”, come le verifiche sulla natura delle associazioni iscritti e i programmi di protezione da eventuali frodi. 

Sicuramente una bella iniziativa, ma guardiamola anche con gli occhi di Facebook, che, lo ricordiamo – giustamente – testa ed aggiunge nuove funzionalità in un’ottica prevalentemente di mercato e di “conquista” di “territori commerciali” inesplorati, alfine, evidentemente, di imporre il proprio dominio in mercati sempre maggiori e sempre diversi, come abbiamo visto, ad esempio, con “Watch”, la TV di Facebook.

In questo caso, appare evidente come Mark Zuckerberg stia testando il modo di entrare nel settore del “fundraising”, ovvero la raccolta fondi, per riuscire, verosimilmente, ad imporsi anche in questo settore: conoscendo il buon Zuckerberg, non sarà poi così difficile!

Insomma: è poco ma sicuro… Nei prossimi mesi, su Facebook, ne vedremo sicuramente delle belle!

2 Commenti

Scrivi un commento