Riflettendo sulla Tv spazzatura

Vi ricordate quando , qualche mese fà , la signora Franca Ciampi , moglie del nostro Presidente della Repubblica , parlò della televisione italiana definendola come “tv spazzatura” ?
E vi ricordate quando , pochi mesi più tardi , su un articolo di un giornale straniero , la tv italiana venne , ancora una volta , tacciata di essere “tv spazzatura” ?
La questione dovrebbe farci riflettere.
Effettivamente , guardando alcune trasmissioni di fascia giornaliera , anche a me viene di pensare che di “pattume televisivo” ce ne sia abbastanza , pure troppo .
Volete qualche esempio ?
Se la Rai “allieta” i pomeriggi del popolo italiano con “al posto tuo” , con Paola Perego (che a dirla tutta preferivo nel ruolo di conduttrice di Forum – ruolo adesso nelle mani di Rita dalla Chiesa , la conduttrice originale del programma) , dove le persone si “scannano verbalmente” a suon di urla , parolacce (avete mai notato che , in media ogni 10 secondi , viene messo un BEEP per coprire le parolacce ?) e chi più ne ha più ne metta , Mediaset risponde con “uomini e donne” , dove un sacco di uomini vanno a corteggiare la ragazza di turno , con un bel contorno di gelosie , tradimenti , ex ragazze che tornano alla carica , litigi ….
E intanto , la “macchina infernale” che prende il nome di “audience” si mette in moto , si attendono i dati Auditel per sapere quale delle due fazioni ha trionfato , per vedere chi è stato più amato dagli italiani .
Tutto parecchio patetico , secondo il mio modesto parere .
Ma porca miseria , mi domando e chiedo : se vuoi corteggiare una ragazza , devi per forza andare in televisione e farti vedere da tutta Italia per farti pubblicità e aumentare la tua fama ?
Se vuoi sposarti , non puoi , privatamente , chiedere la mano della tua ragazza ? C’è bisogno di andare da Antonella Clerici e farti vedere da tutta Italia ?
Io , so che sembrerà assurdo , ma non lo farei , anche perchè non mi piacerebbe che tutta Italia sapesse i miei fatti !
Credo che comunque , il successo di queste trasmissioni sia anche dovuto al fatto che al pomeriggio , in TV , non è che ci sia una vasta gamma di scelta di programmi , e così , le persone sono costrette a vedere determinati programmi , visto che “non c’è di meglio !”
Purtroppo , l’ Audience , la “guerra degli ascolti” tra Rai e Mediaset , è quello che muove la TV italiana .
La continua ricerca “der picco d’ ascolto” , come dice il caro Maurizio Costanzo , è quello che , agli occhi dei paesi stranieri , che hanno un sistema televisivo meno complicato del nostro , fa vedere la nostra tv come “il pattume dell’ etere” !
Non parliamo poi al sabato sera : c’è da diventare folli !
Se Mediaset mette in campo “La corrida” , con il simpaticissimo Gerry Scotti (programma che seguo perchè tutto sommato divertente , e tra l’ altro la scelta di Gerry Scotti per condurre il programma è azzeccata , anche se nessuno , neanche il migliore dei presentatori , può prendere il posto del caro Corrado …) , Elisa Triani e il maestro Pregadio , Rai risponde mettendo in campo “Stasera pago io , Revolution” , con Fiorello e un sacco di ospiti .
E l’ indomani si freme per sapere chi ha vinto , i telegiornali non aspettano altro per dare la notizia della vittoria , per dare il proclama ufficiale , Francesco Giorgino si prepara al TG1 , Enrico Mentana al TG5 (ance se , a onor del vero , noto questo comportamento più sulla testata giornalistica di Clemente J. Mimun …) , tutti sono pronti .
E così siamo arrivati a domenica , con Bonolis pronto da una parte e il Costanzo nazionale dall’ altra , pronti per l’ ultima , sanguinosa , battaglia televisiva della settimana.
E così , comincia un altra settimana , con i discorsi di sempre , con i programmi di sempre ….
Non lo so , ma certe volte STACCARE LA SPINA E’ UNA LIBERAZIONE !
E voi ? Ditemi , come la pensate ?
Aspetto di sapere come la pensate in merito !

P.S. : Per favore , non prendetela come una polemica al mondo televisvo , o come un comportamento di parte , che tende a favorire l’ azienda di Viale Mazzini o quella di Viale Europa (Rai o Mediaset …) – la mia è solo una riflessione su un dato di fatto ben visibile , ma che forse si tende a mascherare , a nascondere. GRAZIE !

2 Commenti

  1. Hai pienamente ragione. Il livello generale di tutte le emittenti è scaduto al punto da far pensare ad un cartello al ribasso. Paradossalmente dovrebbe intervenirel’Antitrust .Ciao

  2. Personalmente ormai la vedo pochissimo.
    E non serve a niente, come dice qualcuno per giustificarsi, cambiare canale.
    Trattandosi di spazzatura, anche cambiare canale è come aggirarsi in una discarica.

    Il canone RAI dovrebbe essere compreso nella tassa rifiuti solidi urbani.

    Che pena…e che spreco di potenzialità.
    Ma ormai il mondo ha perso il controllo.
    Siamo in discesa e alla fine della discesa c’è il baratro.

    Coraggio…ciao…:)

Scrivi un commento