Riscoprire il piacere di scrivere a mano


Purtroppo , oggi come oggi , abbiamo perso il gusto , e sinceramente l’emozione , di scrivere a mano : forse , noi giovani di questa generazione , non abbiamo assaporato la bellezza e l’emozione di ricevere una bellissima lettera d’amore scritta con la bella calligrafia della nostra amata , ma forse i nostri nonni e bisnonni si , e a giudicare dai loro racconti , doveva essere davvero una gran bella emozione .
Che bello ascoltare le loro storie , quando con gli occhi lucidi , emozionati , raccontano dei tempi dellea guerra , in cui i soldati al fronte inviavano lettere cariche di speranza alle loro amate , rimaste a casa , e forse , proprio quei soldati , non sarebbero tornati mai più da quei luoghi .
Eppure , alle volte , penso sia bello scrivere con la propria calligrafia , piuttosto che con uno sterile e statico “Times New Roman” o “Comic Sans” .
Quello che davvero può far provare una grande emozione , forse è davvero ricevere una dolce lettera scritta con una splendida calligrafia , oppure scriverne una con le nostre mani .
D’altronde , molti anni fa , nelle scuole veniva insegnato a scrivere in bella grafia , ad averne una leggibile , ed insomma era davvero una gran cosa !
Peccato che adesso questa abitudine si sia persa , peccato davvero : i giovani d’oggi dovrebbero imparare a scrivere con la propria grafia , a curare il modo di scrivere , piuttosto che tamburellare sempre più velocemente su una tastiera , come sto facendo io in questo momento !

7 Commenti

  1. Hai proprio ragione. Avevo l’abitutide di portare un quadernino o un notes sempre in borsa, per poter scrivere in ogni momento quello che mi passava per la testa, ma da quando ho il blog non lo faccio più. Le lettere sullo schermo sono sempre troppo sterili e fredde, invece la calligrafia fa parte del messaggio stesso che si scrive, diventa forma di espressione. Quando è nervosa e calcata, o leggera e fluente, o tremante e irregolare, non fa altro che rafforzare i sentimenti espressi con le parole (o non espressi).

  2. -Io scrivo ancora a mano, mai smesso veramente!!!
    Sul mio diario ( si, ho un diario e ci scrivo, sono troppo grande per farlo?? naaaaaaaaa)in questo mondo fatto ormai di microchip, software, hardware ( si scrive cosi?) si è persa la bella e fantastica abitudine di scrivere a mano. Una lettera scritta a mano sec me è e sarà per sempre incanto!!
    Ciao

  3. E’ bello scrivere a mano!!! Mi è sempre piaciuto!!! Pensa che ho iniziato a scrivere un diario dal 2002 e ancora non ho smesso!!! Quando lo rileggo mi emoziono sempre….specialmente quando leggo le “avventure” degli ultimi mesi….quelli che riguardano noi!!! ^.^

    TI AMO :****************************….

  4. In questi tempi di Internet, io ho tre amici di penna. E’ bellissimo.
    Ritengo una grande sfortuna che nelle scuole non si insegni più la calligrafia: mi sarebbe piaciuto imparare a scrivere meglio di ora, ora che uso una grafia che capisco solo io e pochi altri (e forse, per quel che scrivo, è un bene). Mi piacerebbe scrivere come il mio bisnonno, il nonno di mia madre, che faceva il carabiniere: conservò ancora due cartoline del 1923 indirizzate alla mia bisnonna, una delle usa dei toni come se la bisnonna avesse litigato col suo fidanzato a causa di alcune lettere spedite troppo tardi. Che bella scrittura aveva il bisnonno Gabriele: piena di svolazzi, capace di diventare grande o piccola a seconda dei casi. Che eroe il bisnonno Gabriele. Da lassù sicuramente mi guarda. Tentando di insegnarmi la sua bella scrittura!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!