La storia dell'uomo che ha unito il mondo


Il grande pregio , il grande merito di Giovanni Paolo II è stato , oggettivamente , il grande dono , il grande disegno che lui stesso ha portato avanti , e a compimento , per tutti i suoi ventisette anni di pontificato : unire il mondo . Eppure , dietro una persona dal grande carisma , dal grandissimo valore per i credenti e non , si cela un uomo dalle umili origini .

Nato a Wadowice , in Polonia , nel Millenovecentoventi , vive un?infanzia segnata dalla prematura scomparsa della madre , che muore quando lui ha appena nove anni e dalla morte del fratello .
Rimasto soltanto con il padre , svolge splendidamente gli studi liceali , mentre coltiva la passione per il teatro e la sceneggiatura, che continua a coltivare a Cracovia , città dove si trasferisce .
Pochi anni dopo , rimasto solo per la morte del padre , sente la chiamata verso gli studi ecclesiastici , che in quel periodo , vista la guerra , erano clandestini .
Intanto , la guerra impazza e nel Millenovecentoquarantasei viene ordinato sacerdote .
Negli anni successivi continuerà gli studi e , nel Millenovecentosessantaquattro , è nominato arcivescovo di Cracovia . Appena tre anni dopo viene eletto Cardinale .
Il conclave dell?Ottobre successivo , indetto in seguito alla morte di Giovanni Paolo I , lo vedrà affermarsi nella carica più alta della chiesa : Carol Wojtila è il duecentosessantaquattresimo Papa con il nome di Giovanni Paolo II .

Comincia così un?avventura durata ventisette anni .
Ben presto , però , arrivano i problemi e le preoccupazioni per lui : il tredici maggio Millenovecentoottantuno subisce un attentato , a opera di Ali Agca . Si teme per la sua vita , ma si riprenderà .
Intanto , l?età e la sua malattia , il Morbo di Parkinson , lo provano , ma , anche se le forze vengono meno , continua per i suoi viaggi in giro per il mondo .
Memorabili la visita alla Sinagoga di Roma , la lettera “imbucata” al Muro del Pianto , e le sue battute , ultima ma non ultima il “Volemose bene” , ormai entrato nella storia .
Di vitale importanza per la religione e per i credenti , il suo rapporto ecclesiastico con Suor Lucia , la suora del terzo segreto di Fatima , e le encicliche emanate .

Il pontificato di Giovanni Paolo II , si chiude il 2 Aprile 2005 , dopo aver firmato un capitolo importante della storia mondiale e della chiesa .
Questo il grande pregio di un grande uomo . Questa la sua emozionante storia .

21 Commenti

  1. E arrivato da lontano nessuno lo conosceva,ma e riuscito a farsi amare sia come uomo sia come Papa,specialmente dai giovani.

    NON SARA PIU QUI CON NOI MA LUI CONTINUERA HA PARLARE

  2. Ciao Giomba..
    Che disgrazia la morte del Papa.. Qui’ a Roma si respira aria di lutto.. Nelle strade, nelle case.. perfino dal modo di camminare e di guardare si capiscono tante cose… la gente è assorta nei pensieri.. e io.. posso immagiginare a chi è rivolto il loro pensiero…
    Che tristezza in questi giorni…
    Un caro saluto…

  3. ancora una volta sei riuscito a sorprendermi…grande giomba…bell’idea per un grande uomo che in un modo o nell’altro è riuscito a toccarci tutti con le sue parole e con i suoi modi di fare…un grande grandissimo uomo….un mega bacione giomba…CONTINUA COSì!

  4. Buongiorno cari amici .

    Una considerazione a margine : l’umanità , adesso , si sente triste e ha paura perchè ha perso la figura più importante che potesse esistere al mondo , quella più potente che sta su di noi e veglia sulle persone a noi più care .
    Adesso che questa figura , la più importante che possa esistere è venuta meno , ci sentiamo soli e abbiamo paura perchè nessuno ci difende ….

  5. E arrivato da lontano nessuno lo conosceva,ma e riuscito a farsi amare sia come uomo sia come Papa,specialmente dai giovani.

    NON SARA PIU QUI CON NOI MA LUI CONTINUERA HA PARLARE

  6. io ed altri siamo profondamente indignati, in quanto nei giorni scorsi, abbiamo notato attraverso i mass-media che i calciatori delle squadre di calcio Lazio e Roma, hanno potuto rendere omaggio al Santo Padre, attraverso un canale privilegiato, trattaddonsi di personaggi VIP. Ciò in barba alle centinaia di migliaia di fedeli tra cui anziani e bambini, che hanno osservato dopo interminabili ore di fila il loro turno. Trattansodi di validi ed efficenti atleti, avrebbero potuto fare la fila come tutti i comuni mortali.

  7. ciao! ho visto ke sei espertissimo di blog, mentre io che sono un principiante non posso far altro che chiederti aiuto! allora mi spiegheresti in un commento come posso inserire degli articoli su una colonna? spero che mi rispondi al più presto…e comq vada grazie mille…alla prossima!

  8. que dire de plus?la fin de l’homme se situe entre terre -ciel. j’arrive du neant retourne au neant .je devrais dire malheureusement que je ne sais ni lire ni ecrire.donne moi la premier lettre peut etre que je connais la seconde .gaston.

Scrivi un commento